13 rimedi naturali provati per la diarrea


Quando si soffre di diarrea, la quantità e la frequenza diventano maggiori del normale per le feci che sono anche più morbide, addirittura liquide. Sono accompagnati da crampi e dolori addominali intensi, dimostrando chiaramente che l'apparato digerente e in particolare il tratto digestivo sono molto colpiti. Le cause possibili sono molteplici: stress, gastroenterite, intossicazioni alimentari legate a germi, assunzione di antibiotici, malattie intestinali croniche che causano disturbi digestivi, ecc. Spesso le feci liquide diarroiche sono quindi più un sintomo di malattia o comunque che qualcosa sulla pelle. livello intestinale. Questo spesso crea disagio e dolore e non vediamo l'ora di liberarcene! La prima cosa da fare è idratarsi bene. Puoi anche ricorrere ai rimedi naturali elencati di seguito che si sono dimostrati efficaci rapido sollievo dalla diarrea.

Se c'è sangue nelle feci o diarrea che non scompare, consultare immediatamente un medico. Inoltre, non esitate a prendere una soluzione reidratante orale, se necessario.

1) Prima di passare ai rimedi naturali, parliamo un po' della dieta giusta contro la diarrea

Dieta e rimedi naturali contro la diarrea
Crediti: Flickr/Kelly Sue DeConnick

Uno dei rimedi naturali più basilari ed efficaci per la diarrea è la dieta. Se non sei sicuro di come mangiare in caso di diarrea o gastroenterite, sappi che il Dieta del “MORCHIO”. è altamente raccomandato. È composto da banane mature (ricche di potassio per alleviare la diarrea), riso ben cotto, salsa di mele e pane bianco tostato e può essere adottato per due giorni oltre ad un sufficiente consumo di acqua. Questi alimenti aiuteranno a solidificare le feci. Privilegiare sempre cibi facilmente digeribili: zuppe, pasta, carote e patate, carni magre (tacchino, pollo, ecc.) e pesci magri (orata, merluzzo, ecc.).

Tuttavia, elimina il cibi e bevande che attaccano il sistema digestivo. È il caso dei cibi troppo grassi, dolci o piccanti (salumi, sottaceti, capperi, ecc.). Inoltre, fai attenzione a frutta e verdura crudo e senza buccia oppure ricchi di fibre, legumi, frutta secca e cereali integrali. Li amiamo per il resto del tempo, ma qui non sarà adatto. Anche i latticini e la caffeina dovrebbero essere limitati, quindi fai attenzione con caffè e tè.

2) Succo di limone

Crediti: Pixabay/Monicore

IL gli effetti di questa bevanda sono molteplici : lotta contro la perdita di elettroliti (sali minerali) conseguente alla disidratazione e rimineralizzazione dell'organismo, depurazione dell'intestino, combatte diarrea e mal di stomaco. Anche questo aiuterà prevenire in caso di epidemia. Per preparare questo rimedio vi basterà aggiungere il succo di mezzo limone in un bicchiere di acqua a temperatura ambiente o tiepida e bere il tutto una volta al giorno finché le vostre condizioni non miglioreranno. Facoltativamente aggiungere un po' di miele per migliorare il gusto.

3) Carbone attivo

Crediti: Wikimedia Commons/Jagro

Aiuta a regolare il transito, disintossicare il corpo assorbendo sostanze dannose per il nostro organismo e funziona molto bene contro la diarrea, soprattutto quando è dovuta a un tratto gastrointestinale infettivo. Se opti per le capsule, prendine dalle 4 alle 6 durante il giorno. Se avete scelto la polvere potete aggiungere un cucchiaio a 250 ml di acqua e berla 4 volte al giorno. Tutto questo deve essere sempre fatto bene fuori dai pasti e assunzione di farmaci e fermati quando ti senti meglio. Seguire attentamente le raccomandazioni per evitare di soffrire di stitichezza.

READ  L’Universo potrebbe essere dominato dai tachioni, particelle che si muovono più velocemente della luce

4) Succo di carota

Crediti: MaxPixel

Il succo di carota regola la digestione (soprattutto grazie alla sua pectina che rallenta il transito), aiuta a depurare meglio l'organismo e aiuta a resistere meglio alle infezioni. Puoi farlo da solo o acquistarne uno già pronto e berlo un bicchiere una o due volte al giorno massimo.

5) Riso e succo di carota

Crediti: fantastico / Wikimedia Commons

Dato che abbiamo appena menzionato le carote, sappi che puoi farlo anche tu unirli al riso. L'acqua di riso aiuta a regolare il transito e il suo amido calma l'intestino e quindi la diarrea. Combinando i due non si ottiene solo un pasto, ma anche una bevanda perfetta per calmare questi disturbi. Per fare questo, dovrete prima sciacquare bene il riso e cuocerlo per 30 minuti con le carote biologiche in acqua salata che raccoglierete per bere in piccole quantità durante la giornata.

6) Olio essenziale di origano

Crediti: Pixabay/Ariesa66

L'olio essenziale di origano si comporta come a antibiotico naturale senza intaccare la flora intestinale già esaurita. Funziona a meraviglia in particolare su gonfiore e il diarrea infettiva. A causa della sua concentrazione, preferire le oleocapsule da farmacia (da 5 a 7 giorni, assumere 2 capsule 3 volte al giorno durante i pasti. Si prega di notare che gli oli essenziali non sono adatti alle donne incinte e che allattano e ai bambini.

7) Olio essenziale di cannella

Crediti: Pixabay/Gate74

Agisce efficacemente sulle infezioni che colpiscono l'intestino grazie alla sua potere antibatterico. Puoi usarlo da solo mettendone una goccia su una zolletta di zucchero da sciogliere sotto la lingua 4 volte al giorno per un massimo di 6 giorni. Fai attenzione, gli oli essenziali sono ottimi rimedi naturali per la diarrea. Ma sfortunatamente non sono adatti a donne e bambini in gravidanza e in allattamento.

8) Oli essenziali come rimedi naturali contro la diarrea

Crediti: iStock

In precedenza abbiamo visto due oli essenziali che funzionano bene per la diarrea. Potete combinarli entrambi con altri per creare un ottimo rimedio da assumere prima dei pasti (quindi tre volte al giorno). In una bottiglia di vetro colorato, mescolare una goccia di basilico, cannella di Ceylon, cardamomo, chiodi di garofano di limone, origano, santoreggia e timo linalolo. Mettete una goccia del composto su un cucchiaio di olio d'oliva o miele per farlo sciogliere in bocca. Si prega di notare che i rimedi naturali per la diarrea a base di oli essenziali non sono adatti donne incinte e che allattano e bambini.

9) Mela cotogna

Crediti: Pixabay/LoggaWiggler

La sua ricchezza di fibre è molto apprezzata dall'intestino che vede in esso un formidabile strumento regolatore. I suoi tannini e le pectine svolgono un ruolo ruolo importante contro la diarrea. Puoi bere la sua acqua di cottura a piccoli sorsi durante la giornata oppure mangiarla come gelatina sul pane e in composta (da sola o con la mela).

10) Manto da donna

Crediti: Pixabay/WerbeFabrik

Se stai cercando LA pianta che manda la diarrea sul tappeto, ecco quello che fa per te (e in più è utile anche per le donne che soffrono di disturbi ormonali)! Puoi consumarlo per due o tre giorni sotto forma di infuso (da 2 a 4,5 g di foglie essiccate in 250 ml di acqua). Se invece soffri di ulcera o gastrite, vai avanti.

11) Argilla

Crediti: iStock

Sez effetti anti-infettivi sono molto apprezzati dalla vostra organizzazione. Assorbe le sostanze indesiderate e le elimina senza fare attenzione. A causa di queste proprietà assorbenti, è anche migliore distanziare i farmaci e l'assunzione di argilla verde per non alterarne l'efficacia e ricordarsi di interrompere il trattamento quando non si soffre più di diarrea evitare il rischio di stitichezza. Scegli un argilla ultraventilata di qualità e senza additivi e non utilizzare mai metalli durante la preparazione. L'argilla bianca è ideale per la diarrea del viaggiatore. Versare un cucchiaio in 250 ml di acqua (possibilmente il giorno prima di berla) e bere la miscela fino a 3 volte al giorno.

READ  Sonia Bompastor, dopo la vittoria dell'OL contro il PSG: “Molto orgogliosa dei miei giocatori”

Ci sono controindicazioni: se soffri della malattia di Wilson o di insufficienza renale o se sei una donna incinta o che allatta, fai come vuoi. Inoltre non è adatto a neonati e bambini.

12) Il biondo psyllium

Crediti: Wikimedia Commons/Rillke

Aiuta a assorbire l'acqua in eccesso nell'intestino in modo da ottenere feci più consistenti. Sorprendentemente, è utile sia per la diarrea che per la stitichezza. Non è adatto agli intestini porosi e irritati (così come ai bambini sotto i 6 anni), ma per gli altri il suo potere regolatore è molto apprezzabile. Puoi mettere 1 cucchiaio in 250 ml di acqua e berlo da 2 a 4 volte al giorno.

13) Tisana al timo

Crediti: Strecosa / Pixabay

Oltre ad essere un ottimo antispasmodico digestivocombatte i batteri cattivi e fa davvero la differenza con le sue virtù antinfettivo, antisettico e antimicotico. Basta immergere due cucchiaini in acqua calda per 5-10 minuti. Bevi tre tazze al giorno. Questo rimedio purtroppo non è adatto alle donne incinte. Ciò nonostante, la tisana al timo merita di essere conosciuta per la sua capacità di lenire molti disturbi !

Come evitare problemi di diarrea in futuro?

toilette stitichezza diarrea
Crediti: iStock

Evitare problemi di diarrea di solito implica l’adozione di pratiche igieniche adeguate, la gestione della dieta e l’adozione di precauzioni sanitarie. Ecco alcuni consigli per ridurre il rischio di soffrirne.

Precauzioni per la vostra salute

La prima misura è quella fare sempre attenzione al lavaggio delle mani. Lavatevi quindi accuratamente e frequentemente le mani, soprattutto prima di preparare o consumare pasti, dopo aver usato i servizi igienici e dopo essere entrati in contatto con superfici potenzialmente contaminate. Sempre per domandeigiene personalema anche a scopo preventivo, evitare di condividere asciugamani, utensili o bicchieri con persone malate per ridurre il rischio di trasmissione di malattie.

Assicurati anche che il tuo cibo lo sia adeguatamente preparato e cotto. Evitare di mangiare cibi crudi o poco cotti, in particolare carne, pesce, uova e latticini. Prestare sempre attenzione agli alimenti che hanno maggiori probabilità di essere contaminati (frutti di mare crudi, latticini non pastorizzati, ecc.). Potrai così evitare di consumarlo in ristoranti di cui non conosci l'affidabilità metterti a rischio di intossicazione alimentare. Bevi ulteriormente acqua potabile da fonti affidabili.

Questa sicurezza alimentare deve essere rafforzata durante i viaggi. Quando viaggi, infatti, evita di consumare cibi venduti in bancarelle poco igieniche e informarsi sulla qualità dell'acqua nella zona. Se l'acqua non è sicura o non è sicura, usa solo acqua in bottiglia o purificata, anche per lavarti i denti. Inoltre, privilegiare i ristoranti conosciuti per la loro pulizia e con buone recensioniin Francia e all'estero.

Inoltre, scopri tutti i rimedi per liberarsi velocemente dalla diarrea del viaggiatore o del turista.

Rafforza la tua immunità contro il rischio di diarrea

Lo stress a volte può scatenare problemi gastrointestinali, inclusa la diarrea. Quindi esercitati tecniche di gestione dello stress, come la meditazione, lo yoga o il rilassamento, per mantenere l'equilibrio emotivo. Inoltre consumare alimenti probiotici (yogurt, kefir e cibi fermentati). Ciò promuoverà una flora intestinale sana, che può aiutare a prevenire la diarrea correlata agli squilibri microbici. Finalmente, evitare antibiotici non necessari. Già noti per alterare l'equilibrio naturale dei batteri nell'intestino, possono ovviamente portare alla diarrea. Assumere antibiotici solo su prescrizione medica e seguire le istruzioni del medico. Divieto di automedicazione per preservare il microbiota intestinale!



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *