3 popolari rimedi online da non applicare mai


Quando si parla di ustioni si può pensare subito ad un incendio con grandi fiamme e conseguenze terribili, ma si può parlare anche di piccole lesioni quotidiane causate da un semplice incidente domestico. Chi non ha mai commesso un errore e non è rimasto bruciato dal contatto teglia da forno togliendo ad esempio il gratin del pranzo? Queste piaghe sono superficiali ed estese, ma fanno davvero male e tutto ciò che vuoi fare è lenire quelle sensazioni acute. E in questi casi internet è pieno di spunti più o meno buoni per aiutarti. Siamo i primi a difendere i piccoli consigli semplici ed economici. Tuttavia, alcuni miti errati possono ancora peggiorare la situazione e peggiorare il dolore da ustione. Non possiamo lasciar correre questa cosa… da qui questo articolo!

Ricorda che, anche se è piccolo, non dovresti mai prendere alla leggera una scottatura ed evitare di scherzare con la tua salute.

1) Dentifricio su un'ustione? Mai !

dentifricio per l'igiene dentale
Crediti: iStock

Il dentifricio al fluoro o alla menta è un rimedio molto popolare perché dona una sensazione di freschezza, favorisce la guarigione e contiene mentolo antinfiammatorio. Sappiamo cosa potresti aver pensato quando hai visto il titolo e questo suggerimento menzionato: « L'ho già fatto e ha funzionato!“…e allora sarai molto fortunato! Ma se funziona per alcune persone, tieni presente che è a tuo rischio e pericolo e che può farlo aumentare l'ustione mantenendo il calore all'interno della ferita. Dentifricio aumenta l'infiammazione nella ferita. Inoltre, in caso di ustione, può provocare convulsioni ai bambini. Questo è un rischio elevato per una possibilità di successo incerta. La salute è troppo preziosa per fare qualsiasi cosa!

READ  Accusato di molestie sessuali, Baptiste “non sei pulito” alla fine non porterà la fiamma olimpica

2) Albume d'uovo… pessima idea per una bruciatura

bruciatura dell'albume
Acquisizione video dal canale YouTube di Brazil Girl Channel

Potresti aver già letto un po' la storia ridicolo della vicina che avrebbe salvato il viso ustionato della sua vicina applicando l'albume e che ama evocare l'autista dell'ambulanza che si congratula con lei e la sua vicina che poi la ringrazia con la pelle di un bambino come se nulla fosse passato. Questa convinzione sull’uovo dai denti duri è dovuta al fatto che le persone sono veloci nel diffondere false verità online. Coloro che difendono questo metodo spesso adducono due argomenti: la ricchezza di collagene dell'uovo e la sua somiglianza con la placenta… due Preconcetti completamente errati ! A titolo informativo, l'uovo contiene solo acqua e albumina (ovalbumina).

Inoltre, forma uno strato sopra la bruciatura che cattura il calore e lo mantiene concentrato nella ferita. Citiamo brevemente come l'uovo crudo può causare infezioni.

3) Burro, panna fredda o olio Non applicare su un'ustione

burro
Crediti: Pixabay/CongerDesign

A volte sentiamo dire che questo aiuterebbe la pelle a rigenerarsi, perché perde le molecole di grasso superficiali quando viene bruciata. Tuttavia, applicare il grasso solo su un'ustionepeggiorare il fenomeno della cottura. È un po' come gettare benzina sul fuoco! A meno che non siate degli avannotti, evitate di rivestirvi… Inoltre, non aiuta a ridurre il calore locale poiché questo strato di grasso si trattenere il calore nell'ustione e mantenerlo. In breve, questo è tipicamente tutto ciò che non è desiderabile per questo tipo di infortunio! Inoltre, può aumentare il rischio di infezione.

Qualcos'altro ?
Evitate anche l'eosina o qualsiasi sostanza colorante che non vi permetta di monitorare lo sviluppo del rossore e l'alcool che danneggerà ulteriormente le vostre cellule ben trattate e vi causerà dolore senza motivo.

READ  8 consigli facili e veloci per rimuovere i peli dai vestiti

Il miglior rimedio contro un'ustione: acqua, acqua e ancora acqua!

Crediti: Pixabay/Tiburi

Il primo passo noto a tutti dopo aver rimosso la fonte di calore (ferro da stiro, barbecue, bollitore, ecc.) è quello di gocciolare a lungo l'acqua sulla bruciatura. È importante farlo a lungo con acqua non fredda o ghiacciata. L'acqua leggermente fresca o tiepida è la migliore. Là la temperatura ideale è compresa tra 15 e 25°C per evacuare il più possibile il calore e il dolore. Lasciare almeno dieci o quindici minuti per evitare che si diffonda!

Quindi, se vuoi ricorrere alle soluzioni della nonna per a guarisce meglio e lenisce la zona, prova il miele (con una preferenza per il miele di timo, lavanda o manuka, che sono più antibatterici) o l'aloe vera se non siete allergici ad essa. Con una goccia di olio essenziale di lavanda oppure noil gel di questa pianta è molto lenitivo.

Fonte

Articoli Correlati:

8 malintesi comuni sulla protezione solare e sul sole

Antitraspiranti: 5 miti errati a cui devi smettere di credere

Miti di bellezza: 7 idee preconcette da dimenticare per sempre



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *