30 anni fa, la morte di Ayrton Senna: la nostra ristampa speciale



Trent’anni fa, il 1 maggio 1994, moriva Ayrton Senna. Il pilota brasiliano, al volante della sua Williams, è rimasto ucciso sul circuito di Imola durante il Gran Premio di San Marino, il giorno dopo la morte di Roland Ratzenberger (Simtek-Ford) durante le qualifiche. Il tre volte campione del mondo è rimasto sconvolto dall'incidente mortale del pilota austriaco. Nello stesso fine settimana horror, venerdì, anche Rubens Barrichello (Jordan) ha subito un incidente spettacolare ma, fortunatamente, ha causato al brasiliano solo la frattura del braccio e del naso.

Nella domenica del Gran Premio, il terzo della stagione 1994 dominata fino ad allora da Michael Schumacher, il mondo della Formula 1 perderebbe uno dei suoi più grandi campioni. Fin dalla partenza si verifica un incidente e la gara viene neutralizzata per cinque giri. Il settimo sarà l'ultimo di Ayrton Senna. Alla curva del Tamburello ha perso il controllo della vettura e si è schiantato contro un parapetto di cemento…

In occasione dei trent'anni dalla scomparsa della leggenda del paddock, Il gruppo vi invita a trovare in edicola, questo giovedì 2 maggio, il racconto della fiction in quattro pagine in una riedizione speciale.



Source link

READ  Verso una coppia Shaun Hegarty-Arnaud Dubois in testa a Biarritz

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *