4 consigli per pulire i mobili della cucina molto sporchi


Parlare di pulire i mobili della cucina può sembrare un po’ specifico. Possono però darci qualche fastidio a causa dei residui grassi legati al cibo. A causa di queste macchie ostinate, diventa molto difficile rimuoverle. E fortunatamente è possibile svolgere questo compito con prodotti naturali ed ecologici. Dimenticare questi prodotti chimici, infatti, non significa abbandonare una pulizia molto efficace di tutte le superfici. Con ingredienti semplici, naturali ed economici, potrai ritrovare una cucina pulita. Ecco come pulire i mobili della cucina molto sporchi.

Pulisci i mobili sporchi della tua cucina con due insoliti ingredienti naturali: bicarbonato di sodio e olio di cocco. E non preoccuparti, non lascerà graffi sui mobili.

1) Aceto di mele

Generalmente viene utilizzato più per le sue proprietà medicinali che come uno dei nostri prodotti per la casa. Tuttavia, i suoi composti acidi permettono di sciogliere facilmente i grassi. Ti consigliamo di farlo mescolare due parti di questo aceto in una parte d'acqua e scaldarli. Quindi usa una spugna o un panno in microfibra imbevuto di questa miscela per pulire i mobili della cucina in legno. Quindi concludi pulendo le maniglie degli armadi, i cassetti e i ripiani, se necessario. Ricordatevi anche di donare un po' di lucentezza al piano di lavoro, agli utensili in acciaio inox e ai lavelli.

2) Aceto bianco per pulire i mobili della cucina

prodotto detergente efficace all'aceto bianco
Crediti: iStock

Come non citare il re dei prodotti per la pulizia? Unito all'olio essenziale di limone, è la miscela perfetta per eliminare l'unto e i piccoli depositi appiccicosi accumulati nel tempo. L'acido citrico contenuto nel limone rilascerà un buon odore e combatterà i batteri. 120 ml di aceto e 10 gocce di olio essenziale di limone il biologico farà quindi miracoli nella tua cucina. Dopo averli mescolati e spruzzati sui mobili, potete lasciarli agire per tre minuti prima di asciugarli con un panno morbido. Dopo pochi movimenti circolari, pulisce e lucida i mobili senza essere troppo abrasivo!

READ  è possibile affittare questa superba casa geodetica nel deserto

3) Bicarbonato di sodio e oli essenziali

limoni naturali da forno domestici
Crediti: Pixabay/Monfocus

Il bicarbonato di sodio è un ottimo prodotto per sgrassare grazie alla sua delicata azione abrasiva. Gli oli essenziali sono inoltre efficaci e conferiscono ai prodotti domestici le loro proprietà disinfettanti e il loro odore. Naturalmente qui potete utilizzare l'olio essenziale dell'albero del tè, che è un grande classico nella lotta contro funghi e batteri! Semplicemente diluito 45 g di bicarbonato e 15 gocce di questo olio in 250 ml di acqua. Applicare il tutto sulle superfici da trattare e lasciare agire qualche minuto prima di utilizzare nuovamente una spugnetta.

Se siete più attrezzati potete anche mixare 30 g di bicarbonato con 15 g di sapone ecologico. Ad esempio, puoi prendere il sapone nero. Poi aggiungi 10 gocce di olio essenziale di eucalipto e 500 ml di acqua per ottenere un prodotto efficace. Bisogna strofinarlo sui mobili e lasciarlo agire per cinque minuti. Trascorso questo tempo rifinire il lavoro con un panno pulito.

4) Limone per pulire i mobili della cucina

tavola di legno con coltello tagliato al limone
Crediti: Pexels/Lisa Fotios

Ti sono rimasti dei limoni inutilizzati e non sai davvero cosa farne? Ti consigliamo di raccogliere il succo di limone (circa 120 o 130 ml) e mescolarlo con 60 ml di acqua calda per preparare un detergente al limone. molto efficace contro il grasso sui mobili. Anche in questo caso applicare e lasciare agire qualche minuto prima di rifinire con una spugnetta e risciacquare. Pulizia e profumo fresco garantiti per i mobili della tua cucina!



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *