5 azioni di emergenza per salvare il tuo animale


Se le azioni di primo soccorso sono già poco conosciuto dall'uomo, è ancora peggio quando si tratta di azioni di primo soccorso per salvare i nostri animali domestici. Tuttavia, avere i riflessi giusti a volte può fare la differenza per un animale domestico che si trova tra la vita e la morte. Infatti, nel tempo necessario per andare dal veterinario, il tuo compagno a quattro zampe potrebbe subire torture a causa delle ferite riportate, o addirittura non sopravvivere e morire se è molto malato. Arresto cardiaco, emorragia, frattura, ostruzione… In questo articolo, scopri le azioni per sapere se i tuoi animali domestici si trovano in una situazione pericolosa.

Ricorda che anche se conosci le giuste azioni di emergenza, devi stai in guardia e attento alla situazione. Infatti, anche se il tuo animale domestico è solitamente adorabile e senza un briciolo di aggressività, il dolore può spingerlo a mordere o graffiare e a modificare il suo comportamento. Una situazione anomala significa un comportamento anomalo! È quindi necessario garantire in ogni momento la sicurezza di tutti. Prova qui per stai calmo, e di parlare con voce dolce e calma. Soprattutto, reagisci rapidamente seguendo i suggerimenti di seguito. Potresti farti prendere dal panico più tardi quando l'animale verrà curato dai suoi veterinari abituali o dai veterinari di guardia in una clinica di emergenza.

1) Azioni di emergenza di base da conoscere

cane gatto
Crediti: Wikipedia/Chienlit

Anche se in quel momento può sembrare una perdita di tempo, prenditi un momento per chiamare il veterinario e spiegargli la situazione. Questo specialista sarà in grado di consigliarvi sulle azioni da intraprendere e prepararvi per un eventuale intervento. Nel frattempo, qualunque sia il problema, non dare nulla da ingerire al tuo animale domestico (nemmeno acqua o latte) e prepararlo invece per il trasporto.

Inoltre, per quanto riguarda gli esseri umani, eviteremo di spostare troppo l'animale. Se è cosciente, tienilo al guinzaglio per evitare che, preso dal panico improvviso, inizi a scappare a tutta velocità, rischiando ulteriori lesioni o di essere investito da un veicolo. Una museruola potrebbe anche impedirgli di mordere a causa del dolore. E se è immobile e tu sei con un'altra persona, fai scorrere con attenzione una coperta o un asciugamano sotto il suo corpo per avere un po' di sollievo barella improvvisata (o scegli qualcosa di più rigido se pensi che abbia una lesione alla colonna vertebrale) e portalo in macchina. Se sei solo, porta in braccio il tuo compagno felino o canino facendo attenzione a schiarirti le idee.

2) Pronto soccorso in caso di avvelenamento di animali

Tra il vicino che odia gli animali e gli passa il veleno, i pesticidi tossici del giardino, il veleno per topi in casa, l'antigelo, i prodotti per la casa in giro per casa o ancora più stupidamente le piante da interno che abbiamo scelto, molti prodotti di uso quotidiano possono causare avvelenamenti. Notiamo poi vari sintomi: diarrea, nausea e vomito, tremori, difficoltà di respirazione, difficoltà di movimento, ecc. Soprattutto evitate di dare da bere o da mangiare al vostro animale. Prova invece a farloidentificare rapidamente il prodotto incriminato. Portate tutto dal veterinario per permettergli di intervenire con tutti i dati in mano.

READ  Esport - League of Legends - Caliste: “Dovevo assumere un ruolo di leadership”

3) Come reagire se il tuo animale domestico ha un arresto cardiaco?

gesti di pronto soccorso per cani pronto soccorso salute arresto cardiaco animali domestici rianimazione
Crediti: iStock

Sfortunatamente, a volte possiamo affrontare emergenze potenzialmente letali. Questo è il caso in cui l'animale non reagisce più, non respira più e sembra non avere più polso. In questo caso, devi agire rapidamente per sperare di salvare il tuo gatto, cane o altro. Utilizzeremo quindi generalmente massaggio cardiaco e o respirazione artificiale a seconda del caso. Infatti, quando il cuore non batte più, praticheremo il massaggio cardiaco in combinazione con la respirazione artificiale come parte di a rianimazione cardiopolmonare (RCP). Se invece l'animale non respira più, ma ne senti il ​​polso, dovrai praticare la respirazione artificiale solo per ossigenare i suoi organi.

Per aiutare l'animale a respirare di nuovo, togligli il collare. Mettilo sul lato destro e assicurati che la bocca e la gola non siano ostruite, e così via collo, ben chiaro. Inoltre, tira fuori la lingua il più possibile per evitare ostruzioni. Chiudi bene la bocca dell'animale e soffiagli nel naso, coprendolo saldamente con la tua stessa bocca. Osserva il torace dell'animale per vedere se si solleva, il che indica che l'aria sta entrando nei polmoni. Fatelo per un secondo per ogni respiro. Continua a monitorare la respirazione dell'animale per vedere se ritorna da solo alla respirazione normale. Se l'animale riprende conoscenza e respira autonomamente, interrompere la respirazione artificiale. Altrimenti, se possibile, continuare il trasporto al veterinario più vicino. Non c'è bisogno di espirare troppo forteperché i polmoni del tuo animale domestico sono più piccoli dei tuoi, soprattutto se si tratta di un cane o gatto di piccola taglia.

E come eseguire la compressione toracica?

Posiziona il palmo della mano appena dietro i gomiti dell'animale. Utilizzare entrambe le mani (per cani di taglia medio-grande) o una mano (per gatti e cani di piccola taglia) per comprimere il torace da circa 1/3 a 1/2 della sua larghezza per un secondo, quindi rilasciarlo per un secondo. Dopo ogni serie di 30 compressioni toraciche, eseguire 2 respiri come spiegato in precedenza. Ripetere l'operazione a una velocità di circa 100-120 compressioni al minuto. Alternare compressioni toraciche e ventilazioni continue finché l'animale non riprende conoscenza, respira da solo o arriva l'aiuto medico.

Una volta che l'animale respira da solo o arrivano i soccorsi medici, assicuratevi in ​​ogni caso di trasportare rapidamente l'animale da un veterinario per un esame approfondito, anche se è meglio.

4) Ferita, frattura, puntura… quali misure di primo soccorso sono necessarie per le lesioni comuni?

gesti di primo soccorso per gatti animali domestici di primo soccorso per la salute
Crediti: iStock

In caso di ferita…

Taglio con vetro, incidente, lotta con un altro animale… Se la ferita non contiene corpi estranei, esercitare pressione con la mano o con una benda compressiva pulita per tre minuti per controllare il sanguinamento. Inoltre, se la ferita è a livello del torace, ciò potrebbe far temere la rottura delle costole. Tuttavia, rischiano di perforare i polmoni. In questo tipo di casi è meglio applicare una benda.

Quali sono le misure di primo soccorso in caso di frattura?

In caso di rottura di un osso è necessario recarsi rapidamente dal veterinario. Quando l’osso esce dall’articolazione, però, sarà necessario adottare un’ulteriore misura di sicurezza. Come negli esseri umani, possiamo allora posizionare una stecca (un semplice cartone arrotolato ad esempio) per fissare il tutto ed evitare che la lesione peggiori. Se la frattura interessa piuttosto il bacino, ad esempio a seguito di un incidente stradale, spostare l'animale il meno possibile. Una barella realizzata con una tavola di legno o un telo permetterà di spostare l'animale per il trasporto alla clinica veterinaria.

READ  Quali sono la frutta e la verdura più cariche di sostanze chimiche eterne?

Come reagire ad una puntura d'ape?

Inizia rimuovendo con attenzione il pungiglione con una pinza. Successivamente, utilizza una miscela di acqua e bicarbonato di sodio per un rapido sollievo dal dolore. Successivamente, monitora attentamente il tuo animale per assicurarti che non lo abbia fatto nessuna febbre o reazione allergica. Se è svogliato o c'è gonfiore, preferisci consultare per motivi di sicurezza.

5) Quali sono le misure di primo soccorso in caso di soffocamento di un animale?

cane soffocamento pronto soccorso gesti di primo soccorso denti salute dentale tartaro
Crediti: iStock

Esamina l'animale per vedere se respira o tossisce. Se l'animale tossisce o respira significa che l'ostruzione è solo parziale e che sta cercando di espellerla da solo. Incoraggiatelo a tossire rimanendogli accanto e rassicurandolo. Se l'animale non respira affatto, bisogna intervenire rapidamente aprendogli la bocca verificare la presenza di ostruzioni visibili. Se necessario, usa una piccola torcia. Se vedi un'ostruzione, prova a rimuoverla con attenzione. Fai particolare attenzione a non spingere l'oggetto più in basso nella sua gola.

Se l'ostruzione non può essere rimossa o l'animale continua a non respirare dopo aver rimosso l'ostruzione, puoi somministrarlo cinque forti pacche sulla schiena, tra le scapoleoppure praticate la manovra di Heimlich appositamente adattata per gli animali domestici.

Heimlich per piccoli animali (gatti o cani di piccola taglia)

Metti l'animale in grembo, a testa in giù. Tieni l'animale saldamente vicino all'addome e applica una pressione decisa e rapida sulla gabbia toracica dell'animale, appena sotto la gabbia toracica. Usa il palmo della mano per esercitare pressione. Ripetere questa azione più volte finché l'ostruzione non viene espulsa o l'animale riprende a respirare.

Heimlich per cani di taglia medio-grande

Mettiti dietro l'animale e avvolgi le braccia attorno alla sua vita. Quindi posiziona il pugno chiuso contro l'addome dell'animale, appena sotto la gabbia toracica. Quindi applicare una pressione verso l'interno e verso l'alto brevemente e con fermezza. Ripeti questa azione più volte finché l'ostruzione non viene espulsa o l'animale riprende a respirare.

Una volta espulsa l'ostruzione e l'animale respira di nuovo, rivolgersi immediatamente al veterinario. Ciò ti consentirà di assicurarti che non ci sia nessun danno interno o altri problemi di salute sottostante.

In molti sensi, il primo soccorso per gli animali è molto simile al primo soccorso per gli esseri umani. Tuttavia, ciò rimane complesso quando non si ha esperienza. Se lo desideri, puoi seguire un corso di primo soccorso sugli animali. Sarai quindi in grado di eseguire tutte queste azioni in modo appropriato senza farti prendere dal panico il giorno in cui ciò accadrà.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *