5 consigli per rinfrescare la tua auto SENZA aria condizionata


Quando le temperature estive raggiungono i picchi, come durante un'ondata di caldo, mantenere fresco l'interno della tua auto può essere una vera sfida. Soprattutto perché sotto il cofano aprire i finestrini non è sufficiente. Che tu sia senza aria condizionata, a bordo di un vecchio cassonetto o preferisca risparmiare carburante evitando di utilizzarlo, ci sono però consigli e trucchi semplici ma efficaci per rinfresca il tuo veicolo e rendi i tuoi viaggi estivi molto più sopportabili nonostante il caldo estremo. Ecco una serie di consigli pratici per mantenere fresca la vostra auto senza ricorrere al tradizionale climatizzatore quando fa molto caldo. Niente più lunghi viaggi con il sudore che colava copiosamente su tutto il corpo, sedili che bruciano la pelle e prontezza che diminuisce.

E, naturalmente, non lasciare mai che il tuo animali domestici, bambini o piante chiusi da soli in macchina. Anche con le finestre aperte e altri accorgimenti, l'aria diventa presto irrespirabile e il caldo sale molto velocemente!

1) Per evitare di dover raffreddare l'auto, prendere delle precauzioni

-Provaci sempre parcheggiare l'auto all'ombra, in un parcheggio sotterraneo o sotto una pensilina. Ciò eviterà l'esposizione diretta al sole che trasformerà sicuramente l'auto in una fornace. Se non è possibile parcheggiare all'ombra, cerca almeno di trovare posti dove il sole è meno intenso, ad esempio all'ombra di un edificio alto o di un albero.
-Inoltre, utilizzare a parasole riflettente SU il parabrezza, il tetto panoramico e i finestrini laterali quando parcheggi il tuo veicolo. Scegli qui un modello veramente adatto al tuo veicolo. In questo modo non lascerà passare i raggi del sole attraverso i bordi.
-Infine, se puoi (ad esempio se hai un garage), approfitta delle temperature notturne più fresche aprendo leggermente i finestrini dell'auto durante la notte. Ciò consentirà all'aria fresca di entrare erilasciare l'aria calda intrappolata all'interno.

READ  come proteggere il giardino e l'orto?
caldo caldo estivo forno per auto ondata di caldo come rinfrescare l'abitacolo
Crediti: iStock

2) Il trucco del panno umido per rinfrescare l'auto

Bagnare un asciugamano di stoffa leggera con acqua fredda e posizionarlo sui sedili, sui tappetini o sui poggiatesta. L'L'evaporazione dell'acqua aiuterà ad abbassare la temperatura dell'abitacolo. Inoltre, porta con te un mister ricaricabile (per umidificare e rinfrescare l'abitacolo e i passeggeri) e acqua fresca per idratare tutti. È indispensabile quando il caldo è soffocante!

3) Improvvisare dei super raffreddatori ad aria

Usa impacchi di ghiaccio o gel per le distorsioni per abbassare la temperatura all'interno del tuo veicolo. Quindi congelate semplicemente tutto nel congelatore per diverse ore posizionare la tasca davanti alle griglie di ventilazione. Con questo suggerimento sarai in grado di realizzare da solo un aria condizionata molto potente che utilizza una certa ventilazione. E se hai un lungo viaggio davanti a te, niente ti impedisce di metterne diversi in una borsa frigo. In questo modo potrai cambiarli quando non saranno più abbastanza freschi.

4) Il trucco per rinfrescare un'auto calda in pochi secondi

Impossibile parcheggiare all'ombra? In questo caso, anche con visiera parasole e filtri UV, la temperatura all'interno dell'auto è sicuramente esplosa mentre eri via! Per liberarsi velocemente dal caldo, per fortuna esiste un trucco. Apri un finestrino su un lato dell'auto e mantieni tutte le porte e i finestrini chiusi. Non resta che afferrare la porta opposta alla finestra precedentemente aperta. Aprilo e chiudilo più volte in rapida successione. Dopo cinque ripetizioni, l'aria calda dovrebbe già essere ben evacuata nel giro di pochi secondi ! Che cosa perdere dieci gradi senza fatica.

5) Investi in attrezzature utili per rinfrescare l'auto e proteggerla

-Puoi, ad esempio, installare coperture speciali per sedili e volante della tua auto. Sono progettati per mantenere queste superfici più fresche al tatto. Una copertura rinfrescante può essere particolarmente utile se hai sedili in pelle.
-È anche molto apprezzabile installare a pellicola solare sui finestrini dell'auto. Ciò aiuta a ridurre la quantità di calore che entra all'interno. Queste pellicole riflettenti o colorate possono aiutare ulteriormente a bloccare i raggi UV oltre a mantenere l'auto più fresca. Basta farli installare da un professionista per conformarsi agli standard.
-Infine, nulla ti impedisce di piazzare un mini ventilatore portatile nella tua macchina per far circolare l'aria. Puoi collegare la ventola ausiliaria al cruscotto o appenderla al sedile posteriore per massimizzare l'effetto di raffreddamento. E ti rassicuriamo, consuma poca energia dall'accendisigari!

READ  Volkswagen Golf SW Hybride occasion à Lyon - Auto-selection.com
guida estiva in auto per famiglie
Crediti: iStock

Qualche consiglio in più per una piacevole gita quando fa caldo

Preferisco vestirmi indumenti larghi e leggeri realizzati con materiali naturali (cotone, lino, bambù, ecc.). Infatti, i materiali sintetici rischiano di farti sudare molto. Inoltre prova a viaggiare nelle ore più fresche per limitare il rischio di colpi di calore. Inoltre, prova a fare delle pause in luoghi ombreggiati per rinfrescare la temperatura in cabina. Inoltre, prova il più possibile viaggiare leggeri e con poco carico. Migliore è la circolazione dell'aria nell'abitacolo, meno probabilità avrai di morire di caldo! Ricordatevi infine di controllare di non partire nessun oggetto pericoloso in macchina.

Ricorda, questi suggerimenti possono aiutarti a ridurre il calore nella tua auto, ma non sostituiscono l'aria condizionata. Se prevedi di fare lunghi viaggi o se le temperature sono estremamente elevate, è quindi consigliabile far riparare il tuo climatizzatore, sia per il tuo comfort che per la tua sicurezza. Prima di un lungo viaggio, assicurati che il sistema di raffreddamento della tua auto sia in buone condizioni. Controllare regolarmente anche il livello del liquido refrigerante e pulire regolarmente i radiatori per ottimizzarne l'efficienza. E se utilizzi l'aria condizionata, non superare i 5°C in meno rispetto all'esterno per limitare il rischio di shock termico e ridurre il consumo eccessivo di carburante.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *