5 drink contro la pressione alta (e 5 che la fanno schizzare alle stelle)


Gestire la pressione sanguigna è essenziale per mantenere una buona salute cardiovascolare. Tuttavia, oltre ad una dieta equilibrata con consumo moderato di cibi ipertesi e uno uno stile di vita sano, anche le bevande che consumiamo svolgono un ruolo cruciale nel mantenimento di una pressione sanguigna sana. Mentre alcune bevande hanno il potere di aiutare ad abbassare la pressione sanguigna, altre possono effettivamente peggiorarla. In questo articolo, scopri quali bevande apportano benefici alla pressione sanguigna e quali è meglio evitare per evitare che l'ipertensione aumenti (portando con sé la sua parte di sintomi spiacevoli e rischi per la salute del cuore). Sarai quindi in grado di fare scelte più informate per mantenere la pressione sanguigna ottimale!

Bevande che combattono l'ipertensione

1) Tè verde, tra le bevande riconosciute contro l'ipertensione

tè verde
Crediti: iStock/4Kodiak

Questa bevanda è molto benefica per la salute cardiovascolare e alcuni studi suggeriscono che può anche abbassare la pressione sanguigna. Ciò si spiega in particolare con la sua ricchezza di antiossidanti, in particolare di catechine, che possiedono proprietà antinfiammatorie e vasodilatatrici. Questi antiossidanti possono anche proteggere le cellule endoteliali dei vasi sanguigni dai danni causati dallo stress ossidativo. Infine, questa bevanda ha un lieve effetto diuretico. Può quindi aiutare l'organismo ad eliminare l'eccesso di sodio e acqua dal corpo. In tal modo, ridurrà la pressione sulle pareti dei vasi sanguigni e aiuterà ad abbassare la pressione sanguigna. Assicurati solo di non zuccherarlo!

2) Infuso di zenzero

zenzero
Crediti: Flickr/Kjokkenustray.net

L’infuso di zenzero ha molti benefici per la salute, in particolare sulla pressione sanguigna. Suoi proprietà antinfiammatorie ridurre l’infiammazione del sistema circolatorio, spesso associata all’ipertensione. Inoltre, oltre a fornire anche a effetto antiossidante che proteggeranno i vasi sanguigni, alcuni composti attivi come i gingeroli aiutano a rilassare i muscoli delle loro pareti, favorendo così la dilatazione delle arterie. Può combattere la pressione sanguigna permettendo al sangue di fluire più liberamente. Metti semplicemente un pezzo di questo rizoma spinoso in acqua calda per qualche minuto e aggiungi un po' di vero miele per addolcirlo, se lo desideri.

READ  Programma TV di calcio: a che ora e su quale canale vedere le partite di stasera (20 aprile 2024)?

3) L'infusione d'ibisco

tè all'ibisco
Crediti: Pixabay

Diversi studi ritengono che il consumo regolare di tè all’ibisco possa aiutare a ridurre la pressione sanguigna. Ciò è in parte spiegato daleffetto ipertensivo dei suoi antociani antiossidanti e flavonoidi. Come il tè verde, anche il tè all’ibisco è un leggero diuretico utile per ridurre la pressione sanguigna. Alcuni ricercatori ritengono anche che questo tè rosso sia d'aiuto ridurre i livelli di colesterolo, che è benefico per la salute cardiovascolare. Lascia semplicemente i petali essiccati in infusione in acqua per 5-10 minuti prima di bere l'infuso freddo o caldo.

Inoltre, scopri 5 bevande per abbassare la glicemia.

4) Acqua infusa con semi di Chia

semi di chia
Crediti: Flickr/Marco Verch

Oltre ad essere ricco di acidi grassi omega-3 benefico per la salute cardiovascolare, semi di chia contenere un buona quantità di fibra solubile che riducono l’assorbimento del colesterolo nel sangue e quindi aiutano a mantenere livelli di colesterolo più sani. Tuttavia, il colesterolo in eccesso può contribuire all’ipertensione. Basta lasciarlo in infusione in acqua per mezz'ora prima di berlo. Puoi anche, come in America Latina, bere la “chia fresca” aggiungendo un goccio di succo di limone all'acqua di chia ottenuta dopo l'infusione.

5) Succo di melograno, altra bevanda jolly in caso di ipertensione

Succo di melograno naturale
Crediti: iStock

Ottimo per la salute cardiovascolare e per un migliore controllo della pressione arteriosa, il succo di melograno è ricco di antiossidanti (antociani e tannini) oltre che di polifenoli, ha un vasodilatatore e anticoagulante naturalee aiuta a ridurre il colesterolo. Poiché la dose ottimale di polifenoli è di 500 mg al giorno, potrete fare il pieno con appena 250 ml di questo succo, l'equivalente di un bicchiere grande.

Bevande che favoriscono l'ipertensione: consumare con moderazione

1) Caffè e bevande ricche di caffeina, da limitare in caso di ipertensione

bar
Crediti: iStock

Poiché può aumentare la frequenza cardiaca (e con essa la pressione sanguigna), l’eccesso di caffeina non è raccomandato nei pazienti con pressione alta. Inoltre, a studio Una recente ragazza giapponese dimostra che lo sono più sensibile agli effetti della caffeina rispetto alle persone non ipertese. Ciò ovviamente non significa che dovremmo privarcene, ma non superare i 200 mg al giorno da tutte le fonti (caffè, bibite, ecc.). Puoi tranquillamente berne una o due tazze al giorno. Altrimenti opta per le bevande decaffeinate.

READ  Vidéo Mieux Jouer 2023 : les bases de l’approche roulée

2) Diffidare delle bevande troppo dolci

bibite analcoliche
Crediti: iStock

Bibite, succhi di frutta… le bevande zuccherate possono avere un effetto deleterio sulla pressione sanguigna. Inoltre, questo ti espone a un rischio maggiore di aumento di peso. Tuttavia, il sovrappeso è un fattore di rischio noto per favorire l’esplosione della tensione.

3) L'alcol tra le bevande peggiori per l'ipertensione

bevande alcoliche alcoliche
Crediti: iStock

Non è una novità: l’alcol non fa bene alla salute. Tuttavia, è ancora più da evitare in caso di alta tensione, perché può farlo aumentare la pressione et compromettere l’efficacia dei farmaci per la pressione sanguigna. Non dimentichiamo che le bevande alcoliche sono molto caloriche, il che fa ingrassare e mette ancora più pressione sulle arterie.

4) Acqua frizzante (guardate bene l'etichetta!)

Cocktail di acqua frizzante seltzer con lime e menta
Crediti: iStock

Alcune acque gassate lo sono molto ricco di sale, che aumenta la pressione sanguigna. È quindi molto importante scegliere un'acqua che non ecceda 200 mg di sale per litro. In generale, puoi trovare la menzione “ adatto per una dieta a basso contenuto di sodio » sulle acque che più si adattano a te come parte del tuo dieta anti-ipertensione.

5) Bevande energetiche

bevanda energetica bevanda energetica
Crediti: Flickr/Jorge Franganillo

Se sei iperteso è meglio evitare le bevande energetiche, anche se solo in caso di forte stanchezza. Esiste infatti un cocktail di caffeina e taurina che non manca di aumentare il battito cardiaco e la pressione sanguigna.

Naturalmente, le bevande da sole non possono fare la differenza per quanto riguarda la pressione alta. Inoltre, i loro effetti possono variare da persona a persona con potenziali effetti collaterali. Quelli da consumare con moderazione così come quelli che hanno un effetto benefico vanno quindi considerati come un pezzo del puzzle all'interno di una dieta e di uno stile di vita contro l'ipertensione. Quindi non scommettere tutto su questo fattore, anche se può essere interessante come complemento ai tuoi sforzi nutrizionali, medici e fisici. Infine, pensa soprattutto a consultare un medico o un operatore sanitario per una consulenza personalizzata.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *