8 consigli naturali per sbarazzarsene


Le cocciniglie sono piccoli insetti nocivi particolarmente fastidiosi che attaccano le nostre amate piante. Possono diventare rapidamente un incubo per i giardinieri e causare gravi danni alle piante del giardino, della serra e/o dell'orto. Invece di ricorrere a prodotti chimici aggressivi, però, sappi che esistono molte soluzioni naturali efficaci nel controllare questo fastidio. Scopri i migliori consigli naturali ed ecologici per lotta contro le cocciniglie.

Dall'uso strategico dei predatori naturali all'applicazione di ricette fatte in casa, ecco come proteggere le vostre piante e trattarle velocemente e bene.

Cocciniglie: aspetto, piante sensibili e pericoli

cocciniglie
Crediti: iStock

Le cocciniglie sono piccoli insetti striscianti che si mimetizzano sotto una copertura bianca e cotonosa. Il loro aspetto può variare, ma generalmente sono ovali, piatti e di colore biancastro. Questi voraci parassiti hanno a preferenza per piante con steli teneri, come rose, agrumi, piante d'appartamento e arbusti. Spesso si incontrano lungo le nervature delle foglie inferiormente e nelle pieghe dei fusti dove si nutrono della linfa delle piante utilizzando il loro stiletto perforante.

Quando si sviluppa un'infestazione, i danni alle piante possono essere considerevoli. Cocciniglie indeboliscono effettivamente le piante succhiandone la linfa. Ciò può quindi portare all'ingiallimento o alla deformazione delle foglie, al rallentamento della crescita, alla riduzione del raccolto o addirittura all'avvizzimento. Anche la loro presenza può promuovere lo sviluppo di funghi dannosi. Ciò è in parte dovuto al fatto che le piante verdi indebolite diventano più vulnerabili alle malattie fungine e agli stress ambientali. Questa invasione può quindi portare alla loro caduta.

Fortunatamente, le cocciniglie no non pericoloso per l'uomo e i suoi animali domestici (cane, gatto, ecc.). Tuttavia, gli effetti devastanti di questi insetti indesiderati dovrebbero indurre a un trattamento rapido per evitare la morte delle piantagioni. Ecco come prendersi cura delle piante senza prodotti fitosanitari dannosi per il pianeta e la tua salute.

Quali trattamenti naturali per combattere le cocciniglie?

cocciniglie
Crediti: iStock

1) Alcuni consigli sulle cocciniglie…

-Quando acquisti nuove piante, mettile in quarantena se possibile. In caso di infestazione, le altre tue piante non rischieranno la contaminazione.
-Prima di applicare un trattamento, se la pianta non è troppo infestata, è possibile rimuovere gli insetti manualmente oppure spruzzarli regolarmente con acqua per scoraggiarli dal tornare. Il metodo manuale è ideale per piante fragili (ad esempio le orchidee), anche se richiede attenzione ai dettagli.
-Sia a scopo curativo che preventivo è possibile utilizzare tutti i “rimedi naturali” proposti di seguito. Tuttavia, pensa a loro applicare ogni dieci giorni nella fase di attacco per eliminare questi insetti in tutte le loro fasi. Dovrai applicarli anche ovunque, senza dimenticare la terra.

READ  10 cibi da non mangiare dopo la data di scadenza

2) Acqua e sapone nero

Già noto per combattere gli afidi, il sapone nero è anche la soluzione ideale contro le cocciniglie! Quando non lo usate per lucidare la casa, fate scivolare qualche goccia in un litro d'acqua e spruzzate questa miscela sulle zone interessate, senza dimenticare la pagina inferiore delle foglie dove queste piccole creature tendono ad intrufolarsi. Lasciate poi agire per un'ora buona prima di risciacquare la pianta con una spugna umida o con il soffione della doccia.

3) Sapone nero e aceto bianco

Portare un tocco di acidità alla miscela precedente per avere ancora più efficacia sulle piante infestate incorporando nella ricetta precedente un cucchiaino di aceto bianco. Lasciare poi agire per 30 minuti prima di risciacquare. Attenzione, però, a non farlo riservare questa miscela solo per piante resistenti. I più sensibili potrebbero non apprezzarlo molto…

4) Alcool domestico, l'arma segreta contro le cocciniglie

Alla ricerca di un soluzione semplice e radicale ? Basta imbevere dei bastoncini di cotone con alcool domestico e tamponarli su ciascuna cocciniglia per eliminarli, cercando di non toccare le foglie con esso. Dopo questo trattamento ricordatevi sempre di risciacquare bene. Questo può richiedere un po' di tempo, ma ti consente di uccidere queste creature con precisione!

5) Letame di ortica

Raccogli le ortiche dal giardino per preparare una super insetticida naturale tanto preventivo quanto curativo. Tuttavia, a causa del suo forte odore, ti consigliamo di farlo riservarne l'uso a piante da esterno. Per le piante da interno, preferisci il sapone nero o l'alcol domestico che hanno un profumo più discreto!

6) L'olio di neem

Proveniente dall'albero di neem, l'olio di neem è un insetticida naturale il cui odore potente è molto efficace contro insetti nocivi di ogni tipo. Questo olio aiuta anche a bloccare l'accoppiamento delle cocciniglie adulte e a paralizzare il loro tratto digestivo. Questo quindi gli dà a effetto di lunga durata affrontare questi invasori bianchi. Basta spruzzarlo puro o poco diluito sulle piante infestate.

READ  Programma tv calcio: a che ora e su quale canale vedere le partite di stasera (5 aprile 2024)?

7) Piante repellenti per spaventare le cocciniglie

Come molti insetti nocivi, la cocciniglia teme il profumo di certe piante. Puoi usarli a tuo vantaggio, ad esempio piantando intorno a piante vulnerabili per proteggerle. Per un effetto repellente naturale, pensa alla lavanda, al rosmarino, alla menta, all'erba cipollina, all'aglio o anche al timo. Questi esempi hanno anche proprietà repellenti su altri indesiderabili (zanzare, zecche, mosche, ecc.). Per quanto riguarda la preoccupazione, sì proprietà repellenti per gli insetti e può anche migliorare la salute generale del giardino attirando gli insetti predatori. Ricordati di adattare questi suggerimenti in base alla regione in cui vivi e alle condizioni del tuo giardino.

8) Lotta biologica: quali predatori contro le cocciniglie?

I predatori naturali della cocciniglia sono molto efficaci per un giardiniere esperto nella lotta biologica. Coccinelle e lacewings Ad esempio, si nutrono voracemente di questi parassiti, contribuendo così a tenere sotto controllo la loro popolazione. Introdurli deliberatamente nel tuo giardino può quindi essere una strategia efficace. Puoi attirare questi insetti coltivando piante che li attirano (tanaceto, coriandolo, ecc.) o installando rifugi e nidi. Più, a certi uccelli piacciono le tette amano anche le cocciniglie. Incoraggiando un ambiente favorevole a questi predatori, promuovi la biodiversità e un equilibrio naturale all'interno del tuo giardino.

Trova il nostro file sui suggerimenti per attirare le coccinelle qui. Altri suggerimenti, questa volta per attirare gli uccelli, sono da consultare a questo link.

Tagliare le foglie colpite dalle cocciniglie: l'ultima risorsa

cocciniglie
Crediti: iStock

A volte l'infestazione è tale che non necessariamente possiamo trattare la pianta in modo efficace. Purtroppo dobbiamo poi risolverci tagliare i rami o le foglie più infestati. Se decidete di ricorrere a questa situazione più radicale, fate attenzione a bruciare il fogliame tagliato. Se lo metti nel compost, potrebbe effettivamente farlo contaminare l'intero contenitore del compost



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *