8 semplici rimedi naturali per ridurli


Molti le persone soffrono di crampi notturni, soprattutto una volta arrivati ​​ai cinquanta o sessanta! Anche le donne incinte soffrono di queste dolorose contrazioni muscolari e di spasmi. Tra disagio e dolore, quando questo tipo di contrattura muscolare acuta può manifestarsi nel bel mezzo del sonno e questo poi ci impedisce di dormire. Se ricorrente, questo problema di contratture può essere fonte di stress al pensiero di non poter più trascorrere una notte tranquilla senza crampi ai polpacci o alle cosce. Inoltre, la mattina seguente, risulta difficoltosa anche la contrazione muscolare involontaria. Infatti, i muscoli degli arti inferiori possono essere insensibili e il dolore muscolare può essere difficile da risolvere senza un buon allungamento.

La domanda da porsi è soprattutto come evitare e calmare questi intensi crampi cosiddetti idiopatici. Questo va bene, è proprio questo l'argomento di questo articolo che illustrerà nel dettaglio alcuni semplici rimedi per alleviare i crampi muscolari.

1) Idratati abbastanza

Crediti: Pixabay/Silviarita

Le cause dei crampi alle gambe variano e possono essere difficili da identificare, ma quello che è certo è che a mancanza di idratazione non fa mai alcun favore al nostro corpo! Quindi ricordati di bere il tuo litro d'acqua quotidiano durante il giorno per avere maggiori possibilità di andare a letto. Ti consigliamo anche di farloevitare bevande eccitanti come caffè, tè e alcol (oltre al tabacco). L'alcol e il caffè, infatti, provocano disidratazione che può aumentare l'affaticamento muscolare e la comparsa di crampi ai polpacci. Uno stile di vita sano e una dieta equilibrata sono fondamentali in generale.

2) Il famoso sapone contro i crampi notturni

sapone di marsiglia
Crediti: jackmac34 / Pixabay

Se ci leggi da un po’ probabilmente non ti sei perso il nostro consiglio più prezioso contro i crampi, ovvero quello che consiste in mettere una saponetta nelle lenzuola ai piedi del letto per alleviare e prevenire i crampi alle gambe. Puoi anche provare ad afferrarlo con i piedi quando hai un crampo. Prediligete un tradizionale sapone di Marsiglia per la massima efficienza! Questo suggerimento non funziona per tutti, ma vale la pena provarlo anche se può sembrare un po' insolito. Nel peggiore dei casi, il sapone non andrà perso e potrai ancora usarlo.

READ  Frédéric Fauthoux dopo Paris-Bourg: “Nessun giocatore al livello di una finale di Eurocup”

3) Il gesto giusto per calmare il crampo quando c'è

pavimento in parquet a piedi nudi in legno
Crediti: Pixabay/StockSnap

L'ideale è poterlo fare allungare un po' per ritrovare sensazioni più normali. Idealmente, alzati in piedi per posizionare il piede della gamba dolorante contro il pavimento per allungarlo. Camminare a piedi nudi su un terreno fresco può fare molto bene ogni giorno per evitare i crampi. Se non riesci ad alzarti, sostituisci il pavimento con un muro o con i piedi del letto. Questo dovrebbe funzionare anche oltre a massaggiarti.

4) Azioni preventive contro i crampi notturni

Prima di scivolare tra le lenzuola per abbandonarvi a Morfeo, non esitate a farlo sollevare le gambe con un cuscino per esempio. Puoi anche pedalare in aria per qualche istante: è sportivo e un po' divertente per il tuo partner, ma se può salvarti dai crampi, riuscirai a superare le piccole prese in giro bonaria! Al momento della doccia, infine, non c'è niente di meglio di una doccia fredda o di un po' di getto fresco concentrato sulle gambe.

5) Il magnesio deve essere incluso nei vostri piatti

crampi notturni da carenza di minerali per la salute di magnesio
Crediti: iStock

Una buona idratazione non basta! Nell'ambito di una dieta sana e variata, non esitate a fare appello anche ai poteri del magnesio. Una La carenza di magnesio è spesso attribuita alla causa dei crampi ed è anche a sostanza cruciale per più di 300 reazioni metaboliche. E prima di assumere integratori alimentari, pensa alla tua dieta. Non esitate a variare i piaceri con cibi ricchi come pesce grasso, cioccolato fondente e frutti di mare, cereali integrali e semi, alcuni frutti e verdure (banane, verdure verdi, frutta secca, ecc.). Pensa anche al potassio presente nei legumi e in alcuni frutti o verdure (avocado, spinaci, cavoli, agrumi, banane, ecc.).

READ  Il Manchester United ha paura ma raggiunge il Manchester City nella finale di Coppa

6) Conserva il succo dei sottaceti

sottaceti
Crediti: Pixabay/CongerDesign

Sì, stiamo parlando di quel succo di aceto che buttiamo via una volta finiti i sottaceti dopo la serata di raclette con gli amici del sabato sera. Non versarlo di nuovo nel lavandino, perché lui può rivelarsi sorprendentemente utile, soprattutto se dobbiamo credere ad alcuni medici e formatori che lo considerano il miglior trattamento anticrampi. Pochi cucchiai forniscono una buona dose di magnesio… e sollievo in caso di crampi. Dai, non è un granché, ma è per una buona causa 😉!

7) Tira fuori il barattolo di senape

Crediti: Pixabay/Fuji01

Tienine un po' sul comodino così da averne sempre un po' a portata di mano in caso di crampi (o… per trattare altri problemi) ! Prendine un cucchiaio e ingoialo per calmare rapidamente il crampo. Come il succo di sottaceti, non è delizioso e pizzica un po', ma ottieni ciò di cui hai bisogno. Coraggio a chi osa provarci.

8) Pizzica il labbro per evitare i crampi notturni

Questa tecnica ispirata all'agopuntura per alcuni sarebbe molto efficace e vale la pena fare un piccolo test in caso di crampi! L'esercizio è semplice: devi pizzicare il labbro superiore più forte possibile e poi tirarlo verso l'esterno.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *