9 piante che il riscaldamento e l'aria secca non uccidono in inverno


In inverno il riscaldamento è al massimo e le nostre piante d’appartamento possono soffrirne. Ciò rende l'aria molto calda e secca, il che può causare la morte di molte piante d'appartamento. Tuttavia, è difficile fare a meno di un po' di verde per dare un po' di vita alla decorazione migliorare la qualità dell’aria grazie all’effetto disinquinamento delle piante. E allora, che dire delle varietà che resistono valorosamente al caldo e all'aria secca a tal punto da poter persino sedersi con orgoglio sopra un termosifone senza che questo sia loro fatale? Con queste specie vegetali robuste e capaci di prosperare nonostante un ambiente surriscaldato, puoi facilmente creare un'oasi resistente a tutte le stagioni.

Quali piante tollerano bene il riscaldamento?

Lingua di suocera (o sansevieria o sansevieria) e zampa di elefante (beaucarnea recurvata) piante e riscaldamento sopravvivenza delle piante nonostante il radiatore
Lingua della suocera e beaucarnea recurvata. Crediti: iStock

L'aloe vera

L’aloe vera è celebrata in tutto il mondo per le sue proprietà medicinali e il suo effetto fortunato. Tuttavia, è anche a campione di resistenza alle difficili condizioni indoor. Le sue foglie carnose e piene d'acqua gli permettono di sopravvivere in ambienti caldi e asciutti, anche se posizionato sopra i termosifoni. Amerai anche avere a portata di mano il suo gel lenitivo e idratante per lenire la pelle danneggiata dal freddo.

La sansevieria

In sansevieria (o “lingua della suocera”), la sopravvivenza interiore è una seconda natura. Con le sue foglie elegantemente erette, questa pianta scultorea tollera il caldo eccessivo e l'aria secca. Indistruttibile, disinquinante e graziosa, la sansevieria sarà perfetta per chi cerca una pianta d'appartamento poco impegnativa, ma piena di carattere e utile. È anche la scelta ideale per i principianti assoluti di giardinaggio!

Le beaucarnea recurvata

Spesso soprannominata “zampa d'elefante”, la beaucarnea recurvata ha un tronco rigonfio che immagazzina acqua. Ciò consente a questa maestosa pianta di affrontare i periodi di siccità invernale e di riscaldamento eccessivo senza battere ciglio. Lasciati sedurre in inverno da questa pianta elegante e incredibilmente robusta con bellissime foglie a cascata.

Le yucca

Con le sue foglie appuntite, la yucca non manca di fascino. Molto apprezzata dai giardinieri e dagli appassionati di piante che non hanno il pollice verde, questa pianta prospera in condizioni indoor difficili grazie alla sua resilienza imbattibile. Adattata al caldo e all'aria secca, ti stupirà con la sua capacità di prosperare nonostante le fluttuazioni della temperatura invernale.

READ  Jordie Barrett firma per il Leinster

La zamioculcas

Comunemente conosciuta come “pianta ZZ”, la zamioculcas non ha il n non ha affatto paura degli ambienti interni poco illuminati e asciutti. La sua capacità di immagazzinare acqua nelle foglie gli conferisce un'eccezionale resistenza al riscaldamento e all'aria secca. Con il suo fogliame lucido e compatto, sarà ideale per decorare la parte superiore dei termosifoni.

Le Chlorophytum

Più comunemente conosciuta come “pianta ragno”, il Chlorophytum si distingue come a opzione resiliente capace di prosperare in una varietà di condizioni, compresi ambienti soggetti a riscaldamento intenso e aria secca in inverno. Dotata di foglie lunghe, sottili, arcuate, striate di verde a cascata, questa pianta è riconosciuta anche come un'ottima pianta disinquinante.

Kalanchoe

Kalanchoe brilla tra le piante d'appartamento grazie ai suoi bei colori. Tuttavia, la sua principale attrazione qui è proprio questo prospera in condizioni calde e secche. Con i suoi fiori vivaci, porta un tocco di allegria nei tuoi ambienti resistendo al caldo invernale. Questa pianta poco impegnativa è LA scelta giusta per rallegrare le giornate più buie dell'inverno.

Piante succulente

Le piante grasse sono disponibili in varie forme e colori, il che le rende particolarmente decorative. Queste gemme botaniche aggiungono un tocco moderno e artistico ai tuoi interni richiedendo poca manutenzione. Soprattutto, sono esperti nella resistenza alla siccità. Loro capacità di immagazzinare acqua nelle foglie carnose li rende adatti ad ambienti riscaldati e asciutti.

Cactus

Emblematici delle zone desertiche, i cactus prosperano sopra i termosifoni. La loro capacità di immagazzinare acqua nei loro steli li rende infatti perfettamente adattato agli ambienti caldi e secchi. Con la loro diversità di forme e dimensioni, i cactus aggiungono anche una dimensione unica alla tua decorazione d'interni.

Altre piante che tollerano bene il riscaldamento…

saintpaulia viola africana piante resistenti al riscaldamento e all'aria secca
Fiori di Saintpaulia. Crediti: iStock

È difficile elencarli tutti. Tuttavia, non possiamo resistere all'impulso di elencare alcune piante aggiuntive decora i tuoi interni riscaldati in autunno-inverno. Puoi quindi innamorarti anche di:

READ  Tom Pidcock torna alla Parigi-Roubaix dopo la caduta al Tour du Pays Basque

-L'Aspidistra Elatior (ou aspidistre)
-Bambù
-Le Calathea Crocata
-Le Ceropegia Woodii (ou chaîne des cœurs)
-Cordiline
-La Dracaena marginata
-La spina di Cristo
– L'Epipremnum Aureum
-L'Euphorbia Eritrea
– Il Ficus elastica
-La guzmania (che avrà comunque bisogno di una buona umidità)
-L'hoya
-Gelsomino del Madagascar
-Saintpaulia (o viola africana)
-Lo spathiphyllum (o fiore della luna)
-Le Tamaya
-La Tillandsia (conosciuta anche come figlia dell'aria)

Piante da tenere il più lontano possibile dal riscaldamento

orchidea rosa
Crediti: iStock

Alcune piante sono più resistenti di altre al calore del riscaldamento e all'aria secca invernale. Tuttavia, la maggior parte delle piante non tollera la vicinanza ai termosifoni, alla stufa a legna o al caminetto. Una distanza di sicurezza di almeno un metro e di buona cura sarà generalmente sufficiente per farli superare l'inverno. Tieni presente, tuttavia, che alcuni sono molto fragili e sensibili alle temperature interne. Dovranno quindi essere tenuti il ​​più lontano possibile dalle fonti di calore e mantenuti bene per evitare qualsiasi rischio che si danneggino. Ciò è particolarmente vero nel caso delle orchidee, delle Aglaonema, delle gardenie e perfino delle piante di arancio (bouganville, limoni, oleandri, aranci, ecc.)
.

IL piante che apprezzano condizioni più fresche (azalea, begonia, ecc.) così come quelli che hanno a forte bisogno di umidità (Felce di Boston, Fittonia, Kentia, ecc.) dovranno essere attentamente monitorati.

Quando decidi di adottare una pianta, ricorda sempre che alcune varietà specifiche potrebbero essere più resistenti alle condizioni di riscaldamento interno. Le esigenze possono infatti variare a seconda dell'esatta varietà di piante, della posizione e delle cure fornite. Ciò significa quindi questonessuna pianta dovrebbe essere vietata in invernoma bisogna informarsi bene e prendere sul serio la manutenzione della pianta scelta tutto l'anno!



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *