9 potenti rimedi per la pancia gonfia


Nella nostra dieta, alcuni alimenti possono dare gonfiore. Al contrario, altri può anche aiutare ad alleviarli. In breve, nel nostro stomaco si verificano tutta una serie di fenomeni complessi che a volte possono facilmente causare problemi digestivi. Quindi, se il gas ti rende la vita difficile, scopri alcune soluzioni per ottenere un sollievo duraturo!

1) Soluzioni da assumere prima del pasto

argille cosmetiche per la cura della casa
Crediti: Pixabay/Dungthuyvunguyen

Il bicarbonato di sodio arriva ancora una volta in soccorso! Questo ultimo consiglio della nonna combatte contro il reflusso acido, ma anche gonfiore favorendo una buona digestione. Basta berne un cucchiaino in un bicchiere d'acqua. Tuttavia, evitare di abusare di questa tecnica in caso di insufficienza cardiaca o renale. Altrimenti, scegli l'argilla verde superfine medicazione digestiva per proteggere le mucose, calmante sul bruciore di stomaco e assorbente sui gas! Mescolare un cucchiaino in un bicchiere d'acqua e lasciare agire per due ore prima di bere senza depositare. E se prendi farmaci, distanziare questo rimedio per due ore con la loro assunzione per non limitarne l’assorbimento.

2) Olio essenziale di menta piperita: la regina contro i disturbi digestivi

olio essenziale di menta piperita
Crediti: Pexels/Amber Faust

Che sia contro il dolore o il gas, la menta piperita sarà sempre fedele al suo lavoro. In effetti, i suoi poteri antispastici e il suo effetto stimolante delle secrezioni biliari Fai la differenza! In questo caso potete mettere una goccia su una compressa di carbone vegetale due o tre volte al giorno per 4 o 5 giorni consecutivi al massimo. E, naturalmente, dovrebbe essere evitato dalle donne incinte e che allattano o dai bambini sotto gli 8 anni. Tuttavia, fai attenzione anche se soffri di asma o hai convulsioni.

3) Esiste anche il carbone vegetale, un altro classico contro il gonfiore

capsule compresse carbone attivo vegetale gonfiore disturbi gastrici
Crediti: Wikimedia Commons/Jagro

Spesso dimentichiamo o ignoriamo che va consumato qualche ora dopo ogni trattamento farmacologico. per non limitare l’assorbimento. A parte questo, non dobbiamo privarci di questo noto ingrediente naturale fissare gas, additivi alimentari, residui di pesticidi e tossine ! Sotto forma di polvere, assumere due cucchiai in un grande bicchiere d'acqua per pasto nell'arco di due o tre settimane. Sotto forma di capsule, le dosi possono variare da 500 mg a 1 g a seconda dell'intensità del gonfiore.

4) Piante carminative in soccorso

finocchio contro il gonfiore
Crediti: congerdesign / Pixabay

Riducono la flatulenza del assorbendo i gas accumulati nell'intestino. Inoltre, rimuovono pesantezza e gonfiore. Ciò è particolarmente vero per il finocchio, la cui efficacia è notevole riconosciuto dall’OMS. Ma anche il coriandolo, il cumino o anche l'anice verde o stellato (anice stellato) possono esserti utili. È possibile consumare da 1 a 2 g di semi di finocchio o di cumino tre volte al giorno. Altrimenti, mettere in infusione un cucchiaino di questi semi per 10 minuti in una piccola teiera farà miracoli. Stai attento, usali invece occasionalmente o come trattamento di 10-15 giorni. Inoltre, evitate il finocchio in dosi elevate e prolungate in caso di cancro ormono-dipendente (al seno), perché la sua azione estrogenica sarebbe dannosa per voi.

READ  Il Monaco recupera la vittoria contro lo Strasburgo su Betclic Elite

5) Affidati alla melissa contro il gonfiore

tè freddo alla melissa
Crediti: Pixabay/Seagul

Antispasmodico efficace e carminativo, elimina i crampi calmando le tensioni nervose. Pertanto è particolarmente indicato per persone stressate che soffrono di problemi digestivi Di conseguenza. In effetti, i suoi effetti sedativi sono rilassanti (ma fai attenzione se guidi)! E il suo gusto leggermente agrumato è una gioia in infusione. Per fare questo, metti in infusione da 3 a 6 cucchiaini di foglie essiccate di melissa in 500 ml di acqua e bevi una tazza dopo ogni pasto. Aiutano anche la valeriana, la passiflora e il papaverolenire l'intestino nello stesso modo.

6) Tisane da competizione

bevanda calda per infuso di erbe e tè
Crediti: Pixabay/Hope_first

Aiuta l'infuso di rosmarino digerire più velocemente riducendo il gas. Inoltre, è antibatterico e antisettico in caso di infezione intestinale. Beviamo una tazza dopo ogni pasto dell'infuso per 15 minuti di 50 g di rosmarino in un litro d'acqua. Altrimenti potete abbinare il timo (antigonfiore) e la menta piperita (contro i disturbi digestivi) alla melissa. Questo ti darà un rimedio imbattibile e completo contro il gonfiore. Per fare questo, avrai bisogno di un pizzico di ciascuno in una ciotola e bagnarli con acqua bollente. Dopo 10 minuti filtrare e bere due ciotole fuori pasto.

7) Massaggi: la soluzione a cui pensiamo troppo poco

mal di stomaco digestione gastro
Crediti: iStock

Ciò consente di alleviare efficacemente crampi e gonfiore senza ingerire nulla! Per fare ciò, utilizzare ampi movimenti circolari preferibilmente in senso orario. Per aiutarvi potete diluire qualche goccia di olio essenziale di basilico tropicale, dragoncello e/o cumino in un olio vegetale. Il tuo addome ti sta già ringraziando!

8) La via omeopatica

omeopatia
Crediti: Pixabay/WerbeFabrik

Se mangi troppo avidamente o i cibi zuccherati ti fanno gonfiare, lo è Nitrino d'argento 9 CH di cui hai bisogno (2 granuli da 3 a 4 volte al giorno). Altrimenti tutto dipenderà dalla localizzazione del dolore addominale!

  • Sopra l'ombelico (solitamente a causa dell'eccessiva ingestione di aria): Carbone Vegetale 5 CH – 2 granuli 3 volte al giorno
  • Sotto l'ombelico (a causa dei gas intestinali): Lycopodium 5 CH – 2 granuli 3 volte al giorno
  • In questi due ambiti: Cina Rubra 5 CH – 2 granuli 3 volte al giorno

9) Ultra-lievito

Questa soluzione è a base di un ceppo di lievito probiotico (funghi microscopici). Qui lavoriamo sul profondo miglioramento della flora intestinale fermare il gonfiore legato al transito rapido. Consentire da 100 a 200 mg al giorno sotto forma di capsule. Inoltre, questa soluzione è adatta a tutti, perché non prevede nessun effetto negativo. In effetti, gli unici rischi che si corrono sono quelli allergici, e sono molto rari!

READ  Video in diretta della conferenza stampa di Jean-Louis Gasset

Come evitare il gonfiore? I nostri consigli contro la pancia gonfia!

pancia gonfia gonfiore gas intestinale
Crediti: iStock

Prenditi cura del tuo stile di vita e delle tue abitudini quotidiane

Prima di tutto, evitare pasti troppo abbondanti. Possono infatti sovraccaricare il sistema digestivo e causare problemi digestivi (oltre che problemi di sonno la sera). Opta invece per pasti leggeri e frequenti durante la giornata. Non trascurare la pratica di attività fisica regolare. L’esercizio fisico può stimolare efficacemente il transito intestinale e ridurre il rischio di gonfiore. Quindi adotta una routine di attività fisica adattata al tuo livello di comfort. Questo può anche aiutare a ridurre lo stress. Tuttavia, l’ansia può influenzare la salute dell’apparato digerente. Puoi inoltre testare tecniche di gestione dello stress come la meditazione, la respirazione profonda o lo yoga per promuovere un sistema digestivo equilibrato.

Che dire della dieta in caso di flatulenza e pancia gonfia?

Prima di tutto, devi prenderti il ​​tempo necessario mangiare lentamente e masticare bene il cibo. Infatti, favorisce una migliore digestione e riduce la quantità di aria ingerita, che può prevenire il gonfiore. Una idratazione adeguata promuove anche una digestione efficiente. Assicurati quindi di bere abbastanza acqua durante il giorno. Evitate però le bevande gassate, anche senza zucchero., che può contribuire all'accumulo di aria nello stomaco. Optate invece per acqua naturale, tisane o infusi.

È risaputo che masticare una gomma o succhiare caramelle può causare l'ingestione di aria in eccesso, che può causare gonfiore. Tuttavia, anche altri alimenti possono favorire la formazione di gas. Possono anche variare da persona a persona. Troppo sale può portare alla ritenzione idrica, che può dare l’impressione di uno stomaco gonfio. Limitare quindi il consumo di cibi ricchi di sale. Anche alcuni alimenti, come fagioli, cavoli, cipolle e latticini, possono causare gas in alcune persone.

Prima di vietare un alimento, puoi farlo tenere un diario con i pasti e gli spuntini che consumi nonché i sintomi per aiutarti a identificare quelli che ti riguardano (FODMAP, fibra insolubile, ecc.). Tuttavia, prima di adeguare di conseguenza la vostra dieta ed eliminare gli alimenti, vi consigliamo di farlo Circondati di un dietista o nutrizionista per guidarti. Il tuo medico può aiutarti a evitare di vietare alimenti che alla fine sarebbero sicuri.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *