A Baku, Clément Bessaguet vince una nuova medaglia, Jean Quiquampoix finisce 4°



Difficilmente potremmo riunire un campo più prestigioso di questa finale di Coppa del Mondo a Baku (Azerbaigian) e Clément Bessaguet, 32 anni, iscritto a quasi tutti i podi olimpici dello sprint (pistola da 25 metri) dal 2022, ne ha vinto uno nuovo sabato. Ma ha dovuto cedere, per l'oro, al cinese Li Yuehong, detentore del record mondiale (39/40) e campione del mondo in carica.

Mentre Jean Quiquampoix, campione olimpico della disciplina a Tokio, 28 anni, partiva con un 3/5, Li e Bessaguet correvano in testa e non mollavano un punto fino alla quinta serie di cinque tiri.

Quiquampoix, un 4° posto dal sapore amaro

Bessaguet ha poi ottenuto un 4/5, Li un 5/5, poi i due hanno invertito i punteggi al settimo. Nel frattempo Quiquampoix si era arreso (2/5 al 5°, 3/5 al 6°) e ha lasciato il bronzo al coreano Jong-Ho Song. Nel duello finale, ancora testa a testa, Li ha concluso alla grande (5/5, 34 finale) e Bessaguet ha ceduto (2/5, 31).

Il residente di Montpellier torna quindi dall'Azerbaijan con un bagaglio un po' più pesante visto che nella prima prova di velocità, mercoledì ha vinto il bronzo. Quiquampoix, dal canto suo, ha alzato l'asticella rispetto alla sua prima prestazione qualificandosi per la finale, ma questo quarto posto ha indubbiamente il sapore amaro. Per entrambi, in programma: gli Europei di Osijek a fine mese e un nuovo Mondiale a Monaco di Baviera a giugno.

READ  Boris Diaw nella finale della Coupe des Landes con Biscarosse



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *