A Lipsia la Red Bull non ha il monopolio del calcio



Se il Lipsia ha la reputazione di non amato nel calcio moderno, è a causa del suo club di punta, l’RB Leipzig. Creato nel 2009, è stato a lungo un capro espiatorio in tutta la Germania a causa del suo azionista Red Bull e della sua certa mancanza di storia. Una reputazione che non rende omaggio al lavoro svolto dal club in 15 anni, comprese due Coppe di Germania vinte e una semifinale di Champions League nel 2020.

Anche nella propria città il club non ha solo estimatori. La sua creazione e la rapida trasformazione hanno messo in ombra anche i due club storici della città: l’FC Lok Leipzig e il BSG Chemie Leipzig. Quindi, prima di Olanda-Francia (venerdì, ore 21), seguiteci alla scoperta di questa città tanto ricca dal punto di vista culturale quanto calcistico.



Source link

READ  Auxerre, Metz, Troyes... quali club hanno fatto più progressi tra Ligue 1 e Ligue 2 nel 21° secolo?

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *