A Strasburgo Bellaarouch e Risser si daranno battaglia per il posto di portiere titolare



Questa è stata una delle grandi domande dell'offseason dello Strasburgo: a chi la capolista affiderà lo status di portiere numero 1 la prossima stagione? All'inizio di febbraio si sono fidati Alaa Bellarouchil sostituto di Matz Sels, è partito per il Nottingham l'ultimo giorno del mercato invernale, ma il portiere 22enne, alla sua prima esperienza professionale, non ha sfruttato appieno l'occasione.

Convincente nelle poche partite giocate in Coupe de France, il marocchino lo è stato molto meno in Ligue 1, faticando a contare sul minimo match di riferimento e autore di qualche svarione a inizio mandato (PSG, Lorient).

Prestito risolutivo al Dijon per Risser

Colpito agli adduttori ad aprile, ha chiuso la stagione stringendo i denti, spinto dalla voglia di convincere. Alla fine di maggio è calato il sipario e quindi il suo obiettivo non è stato raggiunto. Da lì in poi le opzioni a disposizione della sua dirigenza erano diverse: continuare a puntare su Bellaarouch, lanciare i giovani Robin Risser (19 anni), reddito da un prestito di grande successo a Digione, in Nazionale, o sondaggio di mercato. Sono giunti ad una conclusione, che resta aperta.

In questa equazione, i Giochi Olimpici potrebbero giocare un ruolo determinante visto che Bellaarouch vi giocherà da titolare per l'U23 marocchina mentre Risser fa parte della pre-lista di Thierry Henry. Resta da vedere se parteciperanno entrambi.

A questo punto la priorità del primo è recuperare dal dolore agli adduttori. Ha saltato l'amichevole contro il Belgio (2-2, 4 giugno), sostituito da Walid Hasbi (20), il quarto portiere dello Strasburgo. Il terzo, Matthieu Dreyer (35 anni), dovrebbe osservare da spettatore privilegiato la gara tra Bellaarouch e Risser.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *