A una partita dalla fine, Asvel e Bourges sono in grave pericolo nei quarti di finale degli spareggi della LFB



Mai, nella sua lunga e brillante storia trentennale, il Bourges ha saltato una semifinale di Campionato. La sanzione però pende sul naso dei “Tangos” questo lunedì sera (20.50) dopo la pesante sconfitta iniziale subita giovedì a Tarbes (-18, 69-87) che dovranno rimontare punto per punto per non da portare fuori. La formula dei play-off della Women's League, con partite a doppio senso, quarti e semifinali, senza partite di supporto per attutire gli shock, lascia poco margine per errori o incidenti.

Il Prado sarà quindi teatro di una vera e propria partita di handicap per i suoi giocatori contro la spensierata gioventù di Tarbes e François Gomez. Il tecnico continua a compiere imprese con una squadra ultra giovane – quattro giocatori su otto hanno meno di 21 anni – accompagnato solo da due stranieri, tra cui l'estone dell'interno Mailis Pokk, arrivato a fine marzo come libero professionista medico per Isabelle Yacoubou.

Il TGB è costruito attorno a due prodigi, l'aggressiva trequartista Carla Leite (1,75 m, 20 anni), MVP degli Europei U20 vinti dalle Bleuettes la scorsa estate, draftata (9°) la settimana scorsa in WNBA, e il fenomeno pivot, Dominique Malonga (1,97 m, 18 anni), in prestito dall'Asvel e candidato alle Olimpiadi con i Bleues.

Ultima resistenza per Gautier

A Mont-de-Marsan, contro il Basket Landes (ore 19), l'Asvel, salvo miracolo, giocherà probabilmente gli ultimi quaranta minuti di una stagione pietosa, terminata con soli quattro giocatori professionisti a disposizione, e nella serie attuale, in tutte le competizioni. , di otto sconfitte. Decimato da una valanga permanente di infortuni e assenze, il “Dream Team” costruito dopo la doppietta Campionato-Eurocup della primavera 2023 non è mai riuscito ad esprimersi.

Questo lunedì sera mancheranno ancora Marine Johannés, Gabby Williams, Marine Fauthoux, Juste Jciti, Julie Allemand, Laura Quevedo, Helena Ciak, Alice Kunek e forse Sandrine Gruda. L'allenatore David Gautier, sostituito la prossima stagione dal suo assistente Yoann Cabioc'h, tenterà un'ultima resistenza con i mezzi a disposizione prima del grande sconvolgimento previsto per la bassa stagione.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *