Aalborg e Mikkel Hansen eliminano il Magdeburgo e si qualificano per la finale di Champions League



La fiamma della speranza arde ancora per Mikkel Hansen. Detronizzando il detentore Magdeburgo, questo sabato a Colonia dopo un duello mozzafiato (28-26), la superstar dell'Aalborg, che metterà fine alla sua immensa carriera al termine delle Olimpiadi di Parigi, si è qualificato per la finale di Champions League, l'unica grande competizione che non ha mai vinto.

Domenica (ore 18), in questa stessa Lanxess Arena, l'ex parigino e i suoi proveranno a proporre la loro prima C1 contro la vincente dell'altra semifinale, Barcellona-Kiel (ore 18). L'Aalborg, appena incoronato campione danese, oggi sembra più armato che nella sua prima finale del tutto inaspettata, nel 2021 contro il Barça (23-36).

Per il Magdeburgo è la fine di un sogno quadruplo, al termine di una stagione eccezionale che ha visto la squadra dell'ex Germania dell'Est vincere la Bundesliga, la Coppa di Germania e il Super Globe (Campionato del Mondo per Club). Ma il carismatico allenatore Bennet Wiegert e la sua squadra saranno ancora tra i favoriti anche la prossima stagione.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *