Adi Hütter (Monaco): “Vogliamo finire al 2° posto” in Ligue 1



“La tua squadra va sempre avanti. L'obiettivo della partita contro il Lille (Mercoledì alle 21:00) può essere, innanzitutto, non perdere?
La nostra idea è scendere sempre in campo per vincere le partite. Il mio obiettivo è sempre vedere la mia squadra giocare in avanti, creare occasioni. Entrambe le squadre hanno una pressione positiva.

Questa partita sarà come una finale?
No, non è una finale. Dietro ci saranno ancora quattro partite importanti. Ma sì, domani (Mercoledì)possiamo fare un grande passo (verso la qualificazione diretta alla Champions League). Sono rimasto impressionato dal Lille contro l'Aston Villa (eliminazione su sanzioni giovedì in Europa Conference League). Hanno un allenatore esperto, un grande stile di gioco, con e senza palla. Ma penso che Paulo Fonseca dica la stessa cosa di noi.

Considerato il ritardo in classifica (3 punti di differenza), il Lille avrà più pressione di te mercoledì?
Forse si. Ma abbiamo anche grandi obiettivi. Vogliamo finire la stagione al 2° posto, questo è il nostro grande obiettivo. Domani (Mercoledì), sarà uno scontro tra due grandi squadre. Loro sono a 3 punti da noi, sappiamo che non devono perdere. Ma non so se vorranno giocare per non perdere o per vincere. Dovremo essere aggressivi.

READ  Rafael Nadal dopo la vittoria contro Alex De Minaur: “Non lasciamoci trasportare dall'emozione di una partita”

Il Monaco è fermo da diversi anni a fine stagione per ottenere la qualificazione diretta alla Champions League. Perché dovrebbe essere diverso questa volta?
Sono molto soddisfatto del lavoro che svolgiamo quotidianamente. Difendiamo molto bene. Sì, vogliamo continuare a giocare in avanti e ad avere un calcio stimolante. È vero che comporta alcuni rischi, ma abbiamo tutto nelle nostre mani. Dopo questa partita non sarà finita, ci sarà il Lione (Domenica, 31° giorno)… Nel frattempo siamo totalmente concentrati sulla partita di domani (Mercoledì).

Con le assenze di Aleksandr Golovin ed Eliesse Ben Seghir, avrai la tentazione di giocare ancora con due attaccanti?
Siamo flessibili. Abbiamo diverse possibilità. Sì, Golo e Ben Seghir non ci sono. Ma abbiamo Takumi Minamino, Maghnes Akliouche, Breel Embolo, Wissam Ben Yedder, Folarin Balogun, Krépin Diatta. Non sono preoccupato per la nostra forza offensiva. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *