Al Bayern, Leroy Sané non è unanime nonostante le sue buone prestazioni



Au Bavaria Monaco di Baviera, Leroy Sane è il giocatore di cui si parla di più. A volte per le sue prestazioni XXL, soprattutto nella prima parte di stagione in cui è stato irresistibile con 9 gol e 9 assist in tutte le competizioni, ma anche e soprattutto per la sua cronica indisciplina e i suoi stati d'animo che hanno messo in tensione lo spogliatoio bavarese stanza per un lungo mese.

Per la sua quarta stagione nel sud della Germania, il nazionale tedesco (28 anni, 59 presenze, 13 gol) gode della piena fiducia riposta in lui da Thomas Tuchel che ne ha fatto uno dei suoi uomini fondamentali. Ma da diverse settimane Sané trascina i piedi e le sue prestazioni fanno desiderare di più ai tifosi del Bayern, soprattutto quando abbassa la testa al minimo duello perso, senza voglia di recuperare palla.

Quando viene sostituito nel corso della partita, prende direttamente in carico lo spogliatoio, un comportamento che irrita i tifosi e i dirigenti del club più titolato della Bundesliga e che non è una novità. Al Manchester City tra il 2016 e il 2020, questo stato d'animo ha irritato particolarmente Pep Guardiola.

Verso una proroga fino al 2029

Alla Säbener Strasse, sede del Bayern, è il giocatore che più spesso è stato multato per frequenti ritardi agli allenamenti, anche se negli ultimi tempi è leggermente migliorato. Un anno fa irritò così tanto Sadio Mané che il senegalese gli diede un pugno nei minuti successivi alla sconfitta dei bavaresi a Manchester, contro il City (0-3), nell'andata dei quarti di Champions League.

Martedì scorso sul campo dell'Arsenal (2-2), nell'andata degli ottavi di finale della C1, è stato il miglior giocatore del Monaco nel primo periodo, dimostrandosi pericoloso in velocità e dribbling, prima di abbassare il ritmo dopo la pausa. Soffrendo per diverse settimane dal pube e da un ginocchio, e assente sabato contro l'FC Colonia (2-0)sarà presente questo mercoledì sera al secondo turno contro l'Arsenal per provare a portare il suo club alle ultime quattro europee, che sarebbe la prima in quattro anni dopo tre eliminazioni consecutive ai quarti di finale.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *