Alejandro Tabilo vince l’ATP 250 a Maiorca ed entra nella top 20



Alejandro Tabilo continua la sua folle stagione. Il cileno, marcatore di Gaël Monfils (2-6, 6-2, 7-6 (3)) in semifinale venerdì, ha vinto sabato l’ATP 250 a Maiorca a spese dell’austriaco Sebastian Ofner (54esimo), battuto in due set (6-3, 6-4). Il secondo della sua carriera dopo quello di Auckland (difficile) a gennaio e quindi il suo primo sull’erba: è diventato anche il primo cileno dell’era Open ad essere titolato sull’erba.

Nel 2024, il cileno nato a Toronto ha raggiunto anche la finale a Santiago (terra) a febbraio, ha vinto il Challenger 175 ad Aix-en-Provence e ha raggiunto le semifinali del Masters 1000 a Roma a maggio dopo aver battuto in particolare Novak Djokovicallora numero 1 del mondo.

Il 27enne mancino, che era 85esimo all’inizio della stagione, lunedì sarà 19esimo, raggiungendo nella top 20 il suo connazionale Nicolas Jarry che supererà. Questa sarà la prima volta dal marzo 2005 (Fernando Gonzalez e Nicolas Massu) che due cileni saranno tra i primi 20.

A Wimbledon, Tabilo affronterà Dan Evans (61esimo) al primo turno mentre Ofner, 28 anni, affronterà l’australiano Aleksandar Vukic (81esimo).

READ  Johanne Defay: “Teahupoo, un luogo magico”



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *