André Schnura, l’ex insegnante di musica che diventa la mascotte dell’Euro



Questo si chiama fallimento della trasformazione. Licenziato dalla scuola di musica dove aveva insegnato per sei anni prima dell’inizio di Euro 2024, il sassofonista tedesco André Schnura ha trovato il modo di riprendersi diventando un personaggio emblematico della competizione.

Riconoscibile per la sua maglia retrò floccata di Rudi Völler, ha creato scalpore eseguendo musica popolare con il suo sassofono, davanti agli stadi che ospitano le partite degli Europei. Da “Liberato dal desiderio” a “Waka Waka” passando per i classici della musica tedesca, il musicista ha superato i 130.000 iscritti su Instagram grazie alla sua nuova attività, che pratica di giorno, prima degli incontri, come di notte, quando sono finito.

Dopo il suo licenziamento, l’ex insegnante si è convertito alla vendita di sassofoni. Per ogni strumento venduto dona 150 euro alla fondazione Toni Kroos, che aiuta i bambini malati. Una bella storia che dovrebbe continuare anche dopo la qualificazione della Germania agli ottavi di finale degli Europei grazie a pareggio contro la Svizzera (1-1).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *