Andreas Mikkelsen leader di un Rally polacco disturbato dagli spettatori



Gli spettatori polacchi, poco rispettosi di alcune norme di sicurezza, hanno interrotto il corso della giornata di venerdì al Rally di Polonia. La SS3 è stata cancellata dopo il passaggio di soli quattro piloti, la SS6 è stata fermata per dieci minuti durante il passaggio di Andreas Mikkelsen, a cui è stato quindi accreditato un tempo fisso, e anche la SS7 è stata cancellata, solo tre piloti hanno visto l’arrivo.

In queste condizioni i distacchi sono difficili da creare e questo favorisce il norvegese, che si ritrova in testa prima della SS8 (2,5 km), disputata alla Mikolajki Arena, e che dovrebbe dare una scossa alla classifica solo ai margini. Prima di quest’ultima speciale della giornata, Mikkelsen ha 1″6 di vantaggio su Elfyn Evans (Toyota) e 2″1 su Kalle Rovanperä (Toyota), chiamato all’ultimo minuto a sostituire Sébastien Ogier dopo l’incidente di martedì durante la ricognizione.

Dietro questo trio, il lettone Martin Sesks, al volante di una Ford Puma senza sistema ibrido, sorprende con il 4° posto a 6″2 da Mikkelsen. Adrien Fourmaux (Ford Puma), solido e sereno, occupa il 5° posto a soli 7″, mentre Thierry Neuville (Hyundai) ha ovviamente perso tempo in apertura ma le speciali annullate gli hanno indubbiamente giovato: è 7° a 29″6.

READ  Le cifre del nuovo successo di Tadej Pogacar al termine della 20esima tappa del Tour de France



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *