Antonio Felix da Costa vince il secondo E-Prix di Berlino, Vergne 10°



Squalificato a Misano per una questione di molla sull'acceleratore, Antonio Felix da Costa ha ottenuto domenica a Berlino la sua prima vittoria stagionale. “Bene, aspettiamo e vediamo dall’ultima volta che sono stato squalificato”, ha sorriso dopo il traguardo, piuttosto sicuro che la sua squadra non avesse riprodotto lo stesso errore. Il portoghese, che ha accumulato un piccolo distacco a pochi giri dal traguardo, ha consentito alla Porsche di vincere in casa.

Vincitore il giorno prima, Nick Cassidy (Jaguar) ha colto un ottimo secondo posto, mostrandosi nuovamente di buon umore al termine della gara. Il neozelandese ha ora 16 punti di vantaggio su Pascal Wehrlein (Porsche) in campionato e 22 su Oliver Rowland (Nissan), che completa il podio questa domenica.

Vergne decimo

Jean-Eric Vergne purtroppo non ha riprodotto la prestazione del giorno prima. Secondo sabato, il pilota della DS-Penske si è dovuto accontentare del decimo posto e ha perso terreno su tutti i suoi avversari nel Campionato.

Peggio è andata al compagno di squadra Stoffel Vandoorne che ha visto la sua gara rovinata da una fallita frenata che ha mandato su due ruote Sacha Fenestraz. Il francese della Nissan non era alla fine dei guai visto che ha concluso la sua gara contro un muro dopo un contatto con il connazionale Norman Nato, che ha tentato di entrargli dentro in maniera un po' troppo ottimista. Anche la Nato (Andretti) ha perso molto e si è classificata solo al 19° posto.

READ  Frédéric Vasseur ai lettori di “L’Équipe”: “Lewis Hamilton ci spingerà al limite”



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *