Arthur Fils, dopo la qualificazione agli ottavi: « Un anno fa avrei preso 6-0 agli ottavi »



“Qual è stata la cosa più complicata da gestire? (durante la sua vittoria su Roman Safiullin)interruzioni dovute a pioggia o vento vorticoso?
Non tanto le interruzioni, più il vento. Non andava solo in una direzione, stava girando ed era complicato adattarsi. Anche lui ha giocato molto bene, quindi combinando le due cose, ovviamente…

Il terzo set ti è scivolato rapidamente tra le dita e a quel punto sembravi frustrato…
Sì, lo ero davvero giù mentalmente, alla fine del terzo set e, francamente, un anno fa, avrei preso 6-0 al quarto. Mi lamentavo un po’ delle condizioni, ma all’inizio della quarta mi sono detto: ‘Adesso stai zitto, smettila di lamentarti e vedrai alla fine se hai vinto. Non parlare più. » Questo è uno dei motivi per cui ho vinto. Perché allora ero lì, molto concentrato.

Ti sei quasi sorpreso di questa meravigliosa reazione?
Ho lavorato un sacco. Se lavoro così tanto, è per non crollare quando arrivo a questi momenti importanti e lasciarmelo sfuggire. Sapevo che ce l’avrei fatta, sono felice di averlo fatto, ma deve essere un processo del tutto normale, devo abituarmi.

“Seb mi spiega come ha fatto, mi spiega tutto”

Il tuo allenatore, Sébastien Grosjean, è stato semifinalista a Wimbledon nel 2003 e nel 2004. Condivide spesso con te la sua conoscenza del gioco sull’erba?
Seb mi spiega come ha fatto, mi spiega tutto. Poi provo a farlo ma non ci riesco (sorriso). Non sono esattamente come lui, questo è certo. Non abbiamo lo stesso stile di gioco, ma lui cerca di insegnarmi, di darmi tanti consigli. A livello delle gambe era molto, molto basso, cerco di esserlo anch’io; Lavoro molto con il mio preparatore fisico per raggiungere questo obiettivo, e poi mi sforzo più che posso.

Agli ottavi incontrerai Alex De Minaur (9°), che hai battuto ad aprile a Barcellona…
Abbiamo giocato sulla Terra, quindi sarà completamente diverso. Penso che sia uno dei migliori sull’erba. Farò del mio meglio e vedremo se riuscirò a vincere anche questa. È uno dei più veloci in assoluto. Se voglio fare un tiro vincente, devo tirarne tre contro di lui. Sarà molto interessante. Non solo è veloce, sta giocando benissimo dall’inizio dell’anno, non sarà facile.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *