Aumentano le donazioni di giocatori ed ex giocatori per salvare il Vitesse Arnhem



Garantito di scendere nella seconda divisione olandese per la prima volta in 35 anni dopo aver ricevuto 18 punti di penalità per irregolarità finanziarie, il Vitesse Arnhem sta lottando per mantenere la licenza professionale e si è rivolto al crowdfunding. Questo venerdì erano già arrivati ​​più di un milione di euro in donazioni. I giocatori attuali hanno donato i loro stipendi alla causa e anche ex giocatori del club come Loïs Openda hanno partecipato alla raccolta.

“Le donazioni arrivano da ogni angolo, ha detto il capitano Marco Van Ginkel sul sito del club. Naturalmente come gruppo non possiamo restare indietro. Per questo abbiamo deciso tutti di fare un sacrificio salariale. Speriamo anche noi di dare un bel contributo”.



Source link

READ  Ritorno di successo per Cédric Doumbè, vincitore per KO tecnico al primo turno contro Jaleel Willis

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *