Aurélien Tchouaméni (Real Madrid) vittima di atti razzisti a Maiorca



Il Real Madrid non rallenta in vetta alla Liga. Quattro giorni prima di sfidare il Manchester City all'Etihad Stadium (mercoledì 17 aprile) nel ritorno dei quarti di Champions League (3-3 all'andata), il club del Merengue si è recato sabato a Maiorca in rappresentanza della 31esima giornata della Liga. e fornito l'essenziale vincendo sul punteggio più piccolo (1-0).

Carlo Ancelotti aveva logicamente ruotato i suoi undici titolari lasciando in panchina cinque titolari per la partita contro il City (Eduardo Camavinga, Dani Carvajal, Toni Kroos, Rodrygo e Vinicius Jr). Ma Aurélien Tchouaméni ha mantenuto il suo posto di partenza. L'ex monegasco è tornato al suo posto preferito a centrocampo e si è particolarmente distinto regalando la vittoria alla sua squadra con un sontuoso tiro (48esimo) da fuori area di rigore.

Gesti mimati della scimmia

Come mostrano le immagini catturate dal canale Movistar, la festa del francese è stata tristemente segnata e rovinata dai gesti da scimmia mimati da un tifoso del Maiorca, probabilmente minorenne.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *