Auxerre, Metz, Troyes… quali club hanno fatto più progressi tra Ligue 1 e Ligue 2 nel 21° secolo?



L'Auxerre ha preso l'ascensore per l'élite venerdì sera. Da tre anni, il club dell'Icaunais naviga tra la Ligue 1 e la Ligue 2 a seconda dei risultati sportivi. Dopo una promozione acquisita con il forcipe nel 2022, anche la scorsa stagione è rapidamente retrocesso. Ma con le sue solide basi, l'AJA ha rapidamente convalidato il suo ritorno in Prima Divisione.

Le Havre e Metz, promosse in questa stagione e in lotta per restare, potrebbero prendere la strada opposta. Un percorso che entrambi hanno già intrapreso due volte dal 2000. Questi tre club faticano particolarmente a stabilizzarsi in Ligue 1.

L'inaffondabile Metz

Ma a differenza dei suoi amici, Metz non resiste mai a lungo ai livelli inferiori. Il club granata, detentore del record per numero di discese in Ligue 2 nel 21° secolo, è anche di gran lunga quello che più spesso è riuscito a rimontare l'anno successivo. Delle sei retrocessioni, ha ottenuto questo risultato cinque volte (2004, 2008, 2017, 2020, 2023).

22

22 club sono retrocessi nella stagione in cui sono stati promossi dal 2000.

Questa etichetta è rimasta a lungo anche a Troyes. Detentore insieme al Metz del record di discese in Ligue 2 nel 21° secolo (6), l'Aubois ne ha subiti la metà mentre veniva promosso, un record anche lì. Il periodo 2015-2018 illustra chiaramente la situazione intermedia in cui si trova il club, che ha avuto due promozioni consecutive, seguite ogni volta da retrocessioni. Ritornato nel 2022, l'ESTAC questa volta terrà un'altra stagione, prima di affondare nel 2023 e poi nel 2024

Meno giocatori promossi sono retrocessi negli ultimi anni

Il caso del Trojan è tutt’altro che isolato. Negli ultimi 24 anni i due o tre promossi sono rimasti solo sette volte. Il che compensa le cinque stagioni in cui due di loro sono subito tornati in anticamera. Tra gli sfortunati troviamo squadre inaspettate a questo livello – Istres, Boulogne, Arles-Avignon, Gazélec – ma anche altre che flirtano regolarmente con le ultime posizioni della classifica. Lorient, Strasburgo e perfino Nantes hanno sperimentato questo effetto yo-yo.

READ  Minuto di applausi per Lucien Mias questo fine settimana in Top 14 e Pro D2

L'effetto è stato tuttavia attenuato senza una discesa immediata tra il 2019 e il 2022. Colpa, tra l'altro, dell'istituzione di Dams e del Covid che ha permesso di avere solo due retrocesse quattro volte. Prima che Ajaccio e Auxerre aumentassero il bilancio, entrambe tra le quattro condannate la scorsa stagione. In questa stagione l'Auxerre ha già preso l'ascensore nella direzione opposta. Resta da vedere se porteranno con sé l'Angers, in Ligue 1 la scorsa stagione e secondo in Ligue 2, e se Metz o Le Havre lo troveranno contro la loro volontà.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *