Béatrice Edwige e il Ferencvaros campioni d'Ungheria davanti al Györ



Ferencvaros e Béatrice Edwige sono i nuovi padroni d'Ungheria. Dopo aver vinto la Coppa, il club con sede a Budapest ha vinto il titolo iridato questo mercoledì. Dopo la vittoria contro il Vasas (30-41) alla penultima giornata, ha due punti di vantaggio sul due volte campione in carica Györ, con una differenza reti particolarmente favorevole.

Un amaro fallimento per Györ

Questa doppietta nazionale, attesa da ventisette anni, farà facilmente dimenticare agli accaniti sostenitori del “Fradi” (il soprannome del club) l'eliminazione ai quarti di finale di Champions League. Edwige vince il suo primo titolo iridato in un paese straniero, una grande prestazione in uno dei Campionati più competitivi d'Europa. L'atmosfera folle di questa incoronazione porta un po' di conforto al campione olimpico di Tokyo, che deve digerire il dolore non essendo stato selezionato per la squadra francese per la preparazione delle Olimpiadi di Parigi.

Questo secondo posto costituisce però un amaro fallimento per Györ. Per salvare la stagione, il club di Estelle Nze Minko dovrà vincere la Final Four di Champions League, l'1 e 2 giugno a Budapest (semifinale contro i danesi dell'Esbjerg).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *