Bel campione nazionale e promosso in Pro D2



Lo Stade Niçois ha convalidato una salita storica questo sabato pomeriggio, contro il Narbonne (39-30). I compagni di squadra della seconda fila Yann Tivoli sono stati incoronati campioni nazionali di Francia. Allo stesso tempo accedono al Pro D2.

Le due squadre si sono affrontate nel nuovissimo stadio Chambéry Savoie, su terreno neutro ma con tanti tifosi di entrambi gli schieramenti. In semifinale, il Nizza ha battuto il Suresnes (35-13) mentre il Narbonne ha sconfitto Carcassonne in un caldo derby dell'Aude (23-20).

Per ironia della sorte, questo terreno non era così neutrale se ricordiamo che la Contea di Nizza ha fatto per lungo tempo parte del Ducato di Savoia con sede a Chambéry… L'ex calciatore del Gym, Alexy Bosetti, che in questa stagione ha indossato la maglia Anche i colori di Annecy, in Alta Savoia, sono venuti a sostenere la città del suo cuore e della sua nascita.

I nizzardi in D2 ventiquattro anni dopo

Il club della Riviera non viveva il secondo livello nazionale dalla stagione 1999-2000. L'RRC Nice è stato poi messo in liquidazione coatta amministrativa (gennaio 2001), prima di rinascere in diverse forme, tra cui il Rugby Nice Côte d'Azur (2001-2012, dopo la fusione con il Nice Université Club) e quindi lo Stade Niçois (dal 2012). Sotto questo nome, il club è tornato a Federal 3, prima di costruire il suo progetto anno dopo anno.

READ  Carlo Ancelotti (Real Madrid): “Tutto è andato alla perfezione” contro il Villarreal

Sconfitto, il Narbonne avrà ancora la possibilità di passare alla Pro D2. Si giocherà lo spareggio in casa domenica 2 giugno alle 15:00.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *