Brutta operazione per l'Algeria, battuta dalla Guinea, il Senegal tenuto dalla RDC



L'Algeria sorpresa nella sua tana

Il pessimo funzionamento di questa terza giornata di qualificazioni CAF per la prossima Coppa del Mondo va merito dell'Algeria, che ha perso in casa contro la Guinea (1-2). Sotto gli occhi di Karim Benzema, presente allo stadio Nelson-Mandela, i Fennec hanno perso l'occasione di portarsi comodamente in testa al girone G.

È invece il nazionale Syli a tornare a pari punti con il suo avversario di serata. I giocatori di Kaba Diawara hanno potuto contare sui gol di Morlaye Sylla (50esimo) e Aguibou Camara (63esimo), in uno splendido mezzo tiro al volo. Dopo il primo gol, gli algerini sono tornati rapidamente al gol con un autogol di Yasser Baldé (52esimo), ma Camara ha approvato il successo della sua squadra.

3/3 per l'Egitto

L'Egitto, da parte sua, ha continuato la sua prestazione impeccabile nel Gruppo A dall'inizio di queste qualificazioni. I Faraoni non tremano contro il Burkina Faso (2-1), al Cairo, e registrano il terzo successo in altrettante partite. Autore di una doppietta, Trézéguet ha subito portato la sua squadra in vantaggio di due gol (3° e 7°). Nonostante la riduzione del punteggio di Lassina Traoré (56esimo), i sette volte vincitori della CAN sono rimasti in testa fino al fischio finale.

READ  Il Bourg-en-Bresse ufficializza il pacchetto di fine stagione di Jeremy Morgan

Il Senegal si è spezzato

Il Senegal non è riuscito a mantenere il suo vantaggio contro la Repubblica Democratica del Congo. In vantaggio nel tabellone per gran parte del secondo tempo grazie ad un gol dell'esterno pazzo Ismaïla Sarr (45°+1), i Teranga Lions crollano alla fine della partita. Appena entrato in partita, Fiston Mayele ha permesso ai Leopardi di agguantare un punto prezioso (85°). Dopo aver sconfitto la Mauritania all'inizio della giornata, il Sudan è ora in testa al Gruppo B con 7 punti, davanti al Senegal (5 punti) e alla RDC (4 punti).

Jordan Ayew regala la vittoria al Ghana

Sotto 1-0 contro il Mali, dopo un gol imbavagliato di Kamory Doumbia (45esimo+1), il Ghana è riuscito a dare una svolta alla partita dopo l'intervallo. L'attaccante di lol Ernest Nuamah ha pareggiato per primo, prima che Jordan Ayew regalasse ai Black Stars tre punti nei minuti di recupero (90esimo + 4). Nel girone I i ghanesi (2° con 6 punti) arretrano davanti ai maliani (3° con 4 punti). Con una partita in meno, le Comore restano capolista (6 punti).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *