Carlos Alcaraz, dopo la sconfitta nei quarti a Madrid contro Andrey Rublev: « Dovrò lavorare duro »



“Lasci il torneo prima del solito, qual è la tua prima sensazione?
Fa male perdere, avere opportunità e non sfruttarle. Ho un po' di raffreddore. Mi sono svegliato con rigidità su tutto il corpo. Non voglio togliere nulla alla partita di Rublev, ma per me è stata una partita difficile. Ero un po’ più debole mentalmente rispetto ad altre volte. Ero più un lamentoso. Uno come Rublev ti dà poche opportunità e se le perdi fa male. Avrei dovuto essere mentalmente più forte.

Dopo i vostri pacchetti a Monte-Carlo e Barcellona, ​​il risultato è ancora piuttosto buono?
La settimana è stata molto positiva. Il giorno prima dell'inizio del torneo non sapevo se avrei potuto giocare e sono arrivato ai quarti di finale. Positivo anche aver giocato diverse partite ad un buon livello.

Come sta il tuo avambraccio destro?
Oggi ho sentito più dolore all'avambraccio che durante la partita di ieri (martedì, contro Jan-Lennard Struff, 6-3, 6-7 (5), 7-6 (4)). Ma avendo giocato tre ore il giorno prima, sapevo che avrei sentito qualcosa, o che ci avrei pensato ancora di più. Alla fine della partita ho affettato ancora un po’ il mio dritto. Dovrò lavorare duro in questi prossimi giorni, per arrivare al 100%, o almeno in buono stato, a Roma (dall'8 al 19 maggio). Sarà un processo lento, sospetto. Devo essere paziente. Ma penso che potrò andare a Roma, sì.

READ  A Nizza Francesco Farioli rende omaggio a Florent Ghisolfi

“Il suo servizio è stato incredibile”

Carlos Alcaraz, su Andrey Rublev

Rublev l'ha sorpresa per la qualità del suo impegno?
È stato molto bravo oggi e, sì, il suo servizio è stato incredibile. Non potevo spingerlo al limite e spesso riusciva a colpire la palla in una buona posizione. E contro un giocatore come Rublev, se colpisce la palla in una buona posizione, è quasi impossibile fare punti. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *