Caroline Garcia travolta da Jasmine Paolini al terzo turno di Madrid



Dopo aver vinto cinque dei suoi primi sette duelli con Jasmine Paolini, Caroline Garcia è stata travolta dalla 28enne italiana domenica nel terzo turno dei WTA 1000 a Madrid (6-3, 6-2).

Anche se Paolini (13°) sta giocando il tennis della sua vita e ha già un ottavo di finale agli Australian Open in questa stagione e un titolo al WTA 1000 di Dubaila sorpresa è arrivata dalla sua capacità di essere ancora più esplosiva di Caroline Garcia (24esima), la cui velocità e potenza dei colpi sono tuttavia il suo marchio di fabbrica.

Spinta da gambe infuocate e da un entusiasmo costante nel dedicarsi pienamente ai suoi tiri, Paolini ha volato attraverso le discussioni fino al 6-3, 2-0, conquistando quasi due terzi dei punti contestati e perdendo solo tre punti al servizio.

Appena un'ora di gioco

Malmenata sulle seconde palle, ancora vittima di un tasso troppo alto di errori non forzati, la Garcia ha scattato per riportarsi sul 2-2, ma Paolini ha poi realizzato una superba risposta che ha subito strappato il break alla francese. Quest'ultimo è poi riuscito a segnare solo sei punti, contro un avversario vincente, per poi subire una netta sconfitta, in appena 1 ora e 02 minuti, un mese prima dell'inizio del Roland-Garros.

READ  I catalani Dragons tornano alla vittoria contro il Leeds

Lunedì, negli ottavi di finale, Jasmine Paolini affronterà la razzo Mirra Andreeva (43esima), che a 16 anni conferma tutto quanto di buono aveva dimostrato un anno fa nella stessa Caja Magica, arrivando già ai quarti di finale. Madrid.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *