Casper Ruud nella finale di Ginevra contro Tomas Machac



Mentre alcuni giocatori sono già arrivati ​​a Porte d'Auteuil per prepararsi al Roland-Garros (26 maggio-9 giugno) che inizierà domenica, Casper Ruud continua la sua preparazione per il Grande Slam parigino in Svizzera, sull'ATP 250 di Ginevra , di cui ha raggiunto la finale questo sabato mattina. Ha vinto in tre set (1-6, 6-1, 7-6 (4)) contro l'italiano Flavio Cobolli (56esimo al mondo) raggiungendo la sua terza finale a Ginevra, torneo che aveva già vinto nel 2021 e 2022.

Questa è anche la sua quinta finale nel 2024, avendo vinto la miglior torneo della sua carriera a Barcellona (ATP 500) contro Stefanos Tsitsipas, ed era anche arrivato alle finali (perse) del Masters 1000 a Monte-Carlo (sconfitta contro lo stesso avversario) e dell'ATP 250 a Cabo San Lucas e dell'ATP 500 ad Acapulco.

Questo successo è stato però ottenuto non senza difficoltà dal norvegese, n°7 del mondo, che si è corretto nel primo set (6-1) e ha avuto un match point da difendere nel terzo set, sul 5 -4. Cobolli, ultraaggressivo, ha accumulato tiri vincenti (38 in totale) con, anche, un certo spreco, riflesso in 21 errori non forzati. Altro metronomo, Ruud è riuscito a portare il match al tie-break nel terzo set, vincendo dopo 1h49 di gioco.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *