“Chi non è contento, non è un mio problema”: Ousmane Dembélé esulta per la qualificazione della Francia alle semifinali degli Europei



Ousmane Dembélé ha fatto un ingresso straordinario e destabilizzante durante la qualificazione alle semifinali degli Europei contro il Portogallo (0-0, 5 scheda a 3)al punto da essere eletto uomo partita. Ammette di essere stato un po’ frustrato per non aver iniziato i due incontri precedenti, riconoscendo: “Mi ha ferito un po’, tutti i giocatori vogliono giocare. »

Nessun rimpianto, invece, per lo stile dei Blues, che ancora non hanno segnato in partita: “Per quanto riguarda il gioco della squadra francese, è così. Giochiamo così, quelli che non sono contenti non è un mio problema. »

L’esterno del PSG vede i Blues capaci di arrivare molto lontano grazie alla loro solidità: “Quando arrivi a questa fase della competizione, vuoi arrivare alla fine. Dal 2016 questa squadra è andata lontano nelle competizioni internazionali, tranne nel 2021, dove è stato difficile. Abbiamo costruito un carattere, cerchiamo ogni volta di arrivare lontano. Queste sono competizioni difficili. Abbiamo segnato tre gol ma siamo qui in semifinale. È la solidità di questa squadra che significa che siamo ancora qui oggi. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *