Christophe Urios dopo la sconfitta del Clermont a Tolone: ​​“È una doccia fredda”


Christophe Urios, l'allenatore del Clermont, dopo la sconfitta a Tolone (52-10) Domenica : “Si può parlare di una disillusione crudele, non ci aspettavamo questa partita, questo risultato, vista la preparazione della partita che era stata buona. La partenza è stata buona ma poi siamo crollati. Due fattori ci pesano: il tocco, che ci costa tre mete su palle perse. E la nostra difesa. Non puoi affrontare i saggi così facilmente. Segnano mete con zero contrasti. Tutto quello che avevamo pianificato non ha funzionato. Oggi (Domenica)Tolone era semplicemente migliore di noi.

I giocatori sono ovviamente segnati. Ci sono partite del genere in cui non funziona nulla. In settimana avevo detto che era una partita tra lunghi e grandi, non li vedevo. Questo (Domenica) sera, sono più triste che abbattuto. Triste per i ragazzi, la società, i tifosi, perché avevamo rinnovata speranza. Questo (Domenica) sera, fa una doccia fredda. Torneremo a Montpellier per finire bene e raggiungere il nostro obiettivo di arrivare tra i primi 8”.

“Non c'era nessuna foto”

Anthony Belleau, vola a metà Clermont

Abbiamo commesso errori difensivi, non abbiamo contrastato, non ci siamo mossi. Dovevamo essere un po’ più aggressivi in ​​difesa. Non eravamo davanti ai ragazzi, abbiamo difeso male, non eravamo collegati. Hanno attaccato la linea ed è passata. Per noi gli obiettivi più alti sono finiti, ora cercheremo di arrivare tra i primi 8 e una qualificazione europea e di finire bene in casa. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *