Cléopatre Darleux, sulla partenza delle Olimpiadi: “Penso che sarà complicato”



“Come ti sei sentito in questa delicata partita della Francia contro la Norvegia (22-34), dove Hatadou Sako è partito titolare in porta?
Mi sentivo bene. Sono entrato, non lo so, per quindici minuti (11 infatti, dopo 18 minuti di gioco nel primo periodo). Mi sentivo bene. È vero che mi sarebbe piaciuto avere un po’ più di spazio per giocare, magari per entrare nella ripresa, ma è una scelta dell’allenatore. Non ci sono state situazioni in cui ho potuto necessariamente mettermi in risalto.

Questo venerdì Olivier Krumbholz dovrà comunicare la sua lista dei 17 (14 + 3 sostituti) per le Olimpiadi di questa estate. Come lo vivi?
Naturalmente aspettavo con impazienza questa partita, visto che domani la regalerà (Venerdì)Penso che sarà complicato (essere tra i 14 partenti). All’inizio pensavo che fosse davvero titubante (tra lei e Hatadou Sako per sostenere Laura Glauser, numero 1 a priori) ma vista la partita, non credo, è più probabile che sia un sostituto. Devi essere un po’ realistico. Vedremo.

“Me lo sono detto prima della partita: potrebbe essere l’ultima, divertitevi”

Anche da sostituto, alle Olimpiadi possono succedere molte cose…
Sì, i Giochi sono lunghi. Per ora non faccio troppe supposizioni, vedremo.

Anche se deve essere stato bello tornare con la Francia (prima volta da Euro 2022, dopo il quale ha subito un trauma cranico che le ha impedito di giocare per un anno)?
Sì, è vero, è davvero bello. Forse è stata la mia ultima partita alla fine con la nazionale francese. Non lo sappiamo, anche se non ho preso una decisione. Questo è quello che mi sono detto prima della partita: potrebbe essere l’ultima, divertitevi. Mi sono divertito, anche se in partite del genere c’è sempre stress, anche se mi sarebbe piaciuto fare più parate (0 scatti su 4). Ma sono comunque felice perché avrò fatto tutto quello che avrei voluto fare, anche durante le tre settimane di preparazione, qualunque fosse la scelta. (del Krumbholz).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *