Clermont e Nizza resistono, il Lorient perde



Strasburgo-Nizza: 1-3

Dopo aver attraversato un forte calo all'inizio dell'anno (sei sconfitte in otto partite, in tutte le competizioni), l'OGC Nice ha confermato il suo ritorno in forma questa domenica pomeriggio vincendo allo stadio di Meinau de Strasburgo (3-1). E al momento giusto. Nonostante fosse in svantaggio allo Strasburgo al 18' e con un gol in vantaggio di Dilane Bakwa, il Gym ha ribaltato il risultato grazie ad un rigore di Evann Guessand poco prima dell'intervallo (44'), poi con un colpo di testa dell'inossidabile Dante (40 anni), montato su un angolo (52esimo).

L'ex strasburgo Morgan Sanson ha passato la partita con un destro deciso (84esimo). Ormai imbattuto da quattro partite (due vittorie e due pareggi), il Nizza conferma di essersi riproposto come una serissima candidata alla qualificazione europea di fine stagione.

Clermont-Reims: 4-1

Questo non sembra più essere il caso dello Stade de Reims. In viaggio verso il Clermont, peggior attacco in casa con solo 10 gol segnati al Montpied in quindici partite finora, il Reims ha trovato il modo di subire quattro gol e chiudere la partita a dieci (espulsione di Thibault De Smet al 77esimo) (1-4) . Rimasto indietro prima dell'inizio di questa 31esima giornata, il club dell'Alvernia ha segnato per la prima volta due volte su rigore grazie a Muhammed Cham (31esimo, 56esimo). Poi, Elbasan Rashani a sua volta ha segnato una doppietta, segnando due bei gol nella partita (78esimo, 90esimo).

READ  Il cinese Ma Long non difenderà il suo titolo olimpico di singolare a Parigi

Questa quinta vittoria stagionale permette al Clermont di sperare ancora di salvarsi. Soprattutto perché è a un solo punto dal Lorient e a quattro dal Metz. Consci ovviamente della sconfitta dell'FC Metz davanti al Lille (1-2), poco prima di domenica pomeriggio, i Lorientais dovevano vincere per raggiungere i Lorena e Le Havre, che hanno lasciato il Parco dei Principi con un punto di pareggio inaspettato sabato sera (3-3 contro il Paris-SG).

Lorient-Tolosa: 1-2

I bretoni dovevano ancora riuscire a battere una squadra del Tolosa che aveva ottenuto grandi successi fuori casa (cinque vittorie e una sconfitta nelle ultime sei trasferte) e che era a caccia del settimo posto, potenzialmente qualificandosi per una Coppa d'Europa fine della stagione. Considerando le loro ultime prestazioni al Moustoir – quattro sconfitte consecutive in Ligue 1, la peggiore serie da ottobre-dicembre 2021 (7) – c'erano motivi per dubitarne.

Se questo scetticismo è stato confermato, il Merlus ha comunque vissuto un primo periodo di qualità. Sono stati addirittura ricompensati vedendo Julien Ponceau segnare il suo terzo gol stagionale, dopo una partita a biliardo nell'area di rigore del Tolosa (19°). Mentre Thijs Dallinga continuava a innaffiare la tribuna (29esimo, 31esimo), Badredine Bouanani ha visto il suo tiro del 2-0 rimbalzare sulla traversa (43esimo). Dopo aver mirato debolmente un solo tiro nel primo periodo di Zakaria Aboukhlal (15°), la reazione del TFC era attesa dopo l'intervallo. Veniva dall'inevitabile Dallinga. E in due fasi. Dopo un primo colpo di testa risposto dal palo, il secondo è stato quello giusto (59°). Cissoko ha poi regalato un successo al TFC che ha spinto il Lorient un po' più in là, più che mai alle porte della Ligue 2 (83°).

READ  Habib Beye (Stella Rossa) ha annunciato la sua partenza ai suoi leader



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *