Come proteggere le piante d'appartamento dal riscaldamento? 6 consigli


In inverno il riscaldamento rende l’aria più secca. Tuttavia, tra il calore emanato dai radiatori o dal riscaldamento a pavimento e la secchezza ambientale, le piante da interno possono danneggiarsi rapidamente o addirittura morire del tutto nel caso delle piante più fragili. Per salvare la vostra giungla indoor senza perdere il comfort, dovrete quindi adottare misure rapide e trovare dei compromessi per conciliare il riscaldamento con le vostre piante domestiche, in particolare assicurando che nelle stanze che le ospitano sia mantenuta un'umidità sufficiente. Scopri come proteggere le tue piante dal riscaldamento.

Come si fa a sapere se il riscaldamento ha un impatto sulle piante?

Fortunatamente, le piante sono molto espressive. Quindi, se la temperatura o il livello di umidità dell'aria ambiente non sono adatti a loro, te lo faranno capire rapidamente. Tuttavia, dobbiamo ancora rendercene conto e comprendere il linguaggio delle piante ! In questo caso, consigliamo ai giardinieri di esserlo particolarmente attenti allo stato di salute delle proprie piante verdi e cambiamenti nel loro comportamento. Tra i sintomi premonitori si segnalano le foglie che avvizziscono e si ripiegano su se stesse. Anche il fogliame potrebbe iniziare a farlo appannamento e giallo. Finalmente possiamo vedere estremità secche e marroni sulle punte delle foglie segni di forte colpo di calore.

Se noti questi segnali o la salute delle tue amate piante sta peggiorando, non aspettare oltre e segui i consigli qui sotto. Inoltre, per le piante che non tollerano la mancanza di umidità o di caldo (felci, orchidee, ecc.), non aspettare che mostrino segni di debolezza per prendere in mano la situazione.

Come proteggere le piante dal riscaldamento?

1) Optare per piante resistenti al riscaldamento

Lingua di suocera (o sansevieria o sansevieria) e zampa di elefante (beaucarnea recurvata) piante e riscaldamento sopravvivenza delle piante nonostante il radiatore
Crediti: iStock

Luce, substrato, fabbisogno idrico… Tutte le piante hanno le proprie esigenze che possono differire notevolmente l'una dall'altra. Allo stesso modo, alcuni apprezzano temperature più fresche mentre altri, spesso originari dei tropici o delle zone desertiche, preferire interni più caldi. Per decorare i vostri interni in inverno in ambienti riscaldati, privilegiare quindi piante resistenti al riscaldamento, soprattutto se vuoi coltivarli sopra o vicino a un termosifone. Aloe vera, sansevieria, saintpaulia, piede di elefante, cactus, pianta ZZ, clorofito… Qui la scelta è molto ampia!

READ  La Ferrari resta davanti nelle Prove Libere 2 di Imola

2) Non surriscaldare gli interni

Perché una relazione romantica funzioni, a volte è necessario scendere a compromessi. Inoltre, se ami le tue piante e hai a cuore il loro benessere, ne avrai bisogno evitare di alzare troppo il fuoco. Peccato se non puoi camminare da una stanza all'altra con una maglietta! Indossa dei buoni calzini e un maglione caldo e metti il ​​riscaldamento senza esagerare. Potrai anche risparmiare molto. Idealmente, resteremo quindi tra 15 e 19°C. Inoltre, assicurati di mantenere una temperatura costante, soprattutto quando evitando sbalzi termici che indeboliscono e stressano le piante (termosifone caldo, correnti fredde, ecc.). Sarai sicuro di vederli sopravvivere fino al ritorno della primavera!

3) Proteggi le radici delle piante se hai il riscaldamento a pavimento

pianta in vaso sospesa con soluzioni macramè per proteggere le piante dal riscaldamento invernale
Crediti: iStock

Molto apprezzato in inverno, il riscaldamento a pavimento secca inevitabilmente il terreno e danneggia le radici delle piante. Per evitare che siano esposti direttamente al calore del vostro pavimento riscaldato potete però: optare per vasi sospesi . Inoltre, se scegli questa opzione, il macramè aggiungerà un ulteriore tocco decorativo. Altrimenti puoi ovviamente posizionare i vasi su mobili o scaffali per tenerli lontani da questa fonte di calore.

4) Gestisci con attenzione la posizione delle pentole per tenerle lontane dal calore

Molto spesso in autunno-inverno mettiamo le piante sul davanzale della finestra in modo che abbiano accesso alla massima luce. Tuttavia, quest'area spesso ospita un radiatore, il che complica notevolmente le cose. In questo caso aggiungine almeno uno ripiano spesso sopra per bloccare parzialmente il calore e ridurre i danni. Puoi sicuramente fissarlo direttamente al muro. IL riflettore di calore per evitare che il calore salga riflettendolo.

Inoltre, le tue piante saranno in grado di affrontare questo ambiente secco e caldo purché scegli la posizione giusta. Già sarà necessario istituire un distanza di sicurezza tra la pianta verde e il radiatore. Tuttavia è difficile da stimare poiché dipende da diversi fattori (impianto, regione, temperatura di riscaldamento, potenza di riscaldamento, ecc.). Generalmente, basterà un metro di distanza. Dato che il calore aumenta, preferiremo anche posizionare le piante ai lati di un termosifone piuttosto che sopra. Tenete presente che tutto questo vale anche per la stufa ed il caminetto… Infine, posiziona le tue piante in gruppi. Creeranno così il proprio microclima umido.

READ  Ryder Cup : l’Europe s’impose à domicile

5) Un apporto di umidità per preservare le piante dal riscaldamento

proteggere le piante dal riscaldamento in inverno con un umidificatore d'aria
Crediti: iStock

Non è necessario non confondere umidità e irrigazione. Durante le stagioni fredde le piante spesso vanno in riposo vegetativo, quindi in genere è necessario ridurre le annaffiature. Tuttavia, resta importante mantenere un'umidità sufficiente. Per fare questo, spesso utilizziamo uno spruzzo d'acqua che lo consente appannare il fogliame con una nuvola leggera senza inzupparlo. Possono essere posizionati anche su un sottovaso riempito con palline di argilla, ciottoli o ghiaia, ma anche con acqua senza superare la superficie del minerale. Con il calore, quest'acqua evaporerà e creerà un effetto umidificante.

Se ciò non bastasse, puoi investire in a saturatore ceramico da mettere sui vostri radiatori o anche a umidificatore posizionato vicino alle piante. Ciò aumenterà l'umidità dell'aria nella stanza. Abbastanza per contrastare gli effetti del riscaldamento senza sforzo!

6) Ultimi consigli per la strada…

Qualunque sia la fonte di calore (radiatore, camino, ecc.), è opportuno evitare il contatto diretto tra le foglie e la fonte di calore. In effetti, questo può provocare incendi. Inoltre, non dimenticarloaggiungi vasi per piante per mantenere il terreno fresco. Infine, pensa a spolverare regolarmente le piante per mantenerle sanesoprattutto durante la stagione autunnale e invernale quando le piante hanno più difficoltà a sopravvivere.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *