Come scegliere il melone giusto? 5 consigli facili e infallibili


È l'alta stagione dei meloni e i fan si stanno divertendo molto. Per dessert, come spuntino o come aperitivo, tagliato o preparato con delizia (gazpacho, spiedino, al porto, ecc.), ci accompagna tutta l'estate per idratarci e fornirci la sua polpa deliziosa, dolce e ricca di vitamine. Bene, dipende se lo abbiamo scelto bene. Perdersi tra le ampie corsie del supermercato o davanti alle colorate bancarelle del mercato, non è detto che sia sempre facile scegli un melone verde oppure un melone giallo tanto gustoso quanto succoso. E a volte sbagliamo completamente con un frutto insipido o troppo maturo. Quindi, scopri qui alcuni consigli per fare la scelta giusta ed essere sicuro di godertelo ogni volta.

1) Dai un'occhiata all'etichetta

Nei negozi, la menzione di un melone Cavaillon o di un melone Charentais tende a dare fiducia. Ma fai attenzione che il tuo melone Charente… non provenga dalla Spagna o dal Marocco. Per sostenere il commercio francese e i suoi prodotti di qualità, scegli, se possibile, un melone. fatto in Francia. La Label Rouge ti garantirà un melone pieno di sapore e che ha seguito specifiche rigorose.

Melone Charentais francese
Crediti: iStock

2) Pesare diversi meloni per scegliere quello giusto

A parità di dimensioni, optare sempre per il pezzo più pesante e pesarne diversi per guidarti nella scelta. Infatti, più un melone cantalupo è pesante, più sappiamo che è maturo e dolce.

3) Studia il vestito del melone per sceglierlo bene

Che il melone sia liscio, vellutato, granuloso e più o meno modellato non farà nulla nessuna differenza di gusto. D’altro canto, il suo aspetto visivo può darci altri indizi più utili. Ad esempio, non esitare a contare il numero di fette. Quando c'è dieci fette, sei sicuro di acquistare un pezzo molto dolce. Altrimenti preferite un melone a righe e colori ben marcato e contrastato. Un frutto giunto a maturazione sarà infatti più colorato e mostrerà delle bellissime fette verde scuro su verde chiaro!

READ  Thierry Neuville è l'unico al comando del rally croato, Sébastien Ogier è ancora terzo

Infine controllate anche la presenza di macchie discutibili. Ogni melone può averne uno sul lato che era sul lato terra. Tuttavia, la presenza di ulteriori punti potrebbe indicare cadute o urti durante il trasporto. È preferibile il frutto integro.

scegli un supermercato del mercato dei meloni
Crediti: iStock

4) Affidati al tuo olfatto: l'indizio che non inganna

L'odore del melone ti dirà molto sulla sua maturazione. Un odore dolce e gradevole è generalmente un buon segno. D'altra parte, fai attenzione quando lo scegli profumato, ma non troppo. Infatti, più è profumato, più è maturo. Quindi, un odore troppo forte, dolce e anche vagamente pungente può indicare che questa cucurbita è troppo matura. Se non si prevede di consumarlo in tempi brevi, o addirittura nell'arco di una giornata, è meglio astenersi. Nota anche questo è a livello del “pecou” (il piccolo gambo del melone) che bisogna sentirlo.

5) Interessatevi al vostro pecou per scegliere il melone giusto

In un frutto che ha raggiunto la maturità, il il peduncolo tende leggermente a staccarsi. Quindi, non esitate a maneggiare il pecou per verificare se è flessibile o pronto a staccarsi. Puoi anche premere leggermente con il pollice proprio accanto ad esso. Se il dito affonda, questo melone è pronto per essere mangiato! Un melone che non sia né troppo duro né troppo duro al tatto sarà sicuramente perfetto.

E se preferisci il melone giallo, come sceglierlo?

melone giallo
Crediti: iStock

Il melone giallo è molto diverso dal melone verde. Tuttavia, alcuni criteri per sceglierlo sono simili. Ecco come scegliere saggiamente:

-Anche il peso è un indicatore infallibile. Se esiti tra due pezzi, pesateli e prendete quello più pesante dei due. Sarà sicuramente più dolce!
-Inoltre, anche qui, uno schiocco al pecou sarà un buon segno. Se sembra pronto per partire, Va bene. E se il peduncolo è caduto, verifica la presenza di una crepa.
-In termini di aspetto, sappi che un melone canarino delizioso e maturo mostrerà a corteccia di colore giallo molto scuro e un po' rugosa. Infatti un melone giallo molto maturo risulterà meno liscio di un melone che non ha ancora raggiunto la maturazione e avrà un colore più pronunciato.
-Infine, cercheremo un frutto con a corteccia morbida, segno che il melone è maturo. Non deve essere troppo duro (frutto acerbo) o morbido (frutto ammuffito). Per verificarlo, prendi il melone tra entrambe le mani e premilo delicatamente con i pollici.

READ  Tadej Pogacar vince in solitaria la Liegi-Bastogne-Liegi, secondo Romain Bardet

La roba in più…

Se nonostante i tuoi sforzi, il melone ti sembra insipido, a trucco per renderlo meno insapore. Per fare questo è sufficiente cospargere un po' di sale e pepe sulla carne tagliata. Se ne avete, potete anche cospargere la fetta con il coriandolo tritato. Dopo un'ora in frigorifero in un contenitore ermetico, potrete iniziare ad assaggiare e vedrete: il gusto ci sarà! Una volta scelto il tuo melone verde o giallo, pensaci anche conservate i semi per l'aperitivo.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *