Come sostituire il miscelatore doccia?


Nel corso degli anni il tuo miscelatore doccia, come tutti gli impianti idraulici, invecchia e inizia a funzionare male. Il miscelatore potrebbe essere bloccato, rotto o addirittura lasciar passare acqua.

Se hai plomberies di buona qualità, la loro durata sarà più lunga rispetto ai prodotti di fascia bassa. Scoprirai in questo articolo come sostituire un miscelatore termostatico doccia.

In questo esempio realel'acqua scorreva nonostante la leva del flusso d'acqua fosse chiusa, era sicuramente un problema della cartuccia termostato utilizzato, ecco perché l'acqua scorreva anche se il “rubinetto” era chiuso.

Questo mixer di marca Porcher aveva quasi 17 anni! All'epoca era stato installato in una nuova casa. Dato il costo della cartuccia termostatica per questo miscelatore, è più interessante iniziare con un nuovo miscelatore.

Infatti il ​​prezzo di una cartuccia si aggira sui 70€ tasse incluse, manodopera esclusa. Vi ricordiamo che il costo esclusa la manodopera del nuovo miscelatore della marca Hansgrohe è di 171€ IVA inclusa (prezzo al momento della stesura di questo articolo).

Cos'è un miscelatore termostatico?

Un miscelatore termostatico permette di regolare con precisione la temperatura dell'acqua. Questo lo differenzia dai classici miscelatori o rubinetti per doccia con i quali si regola approssimativamente la temperatura andando o a sinistra per il caldo o a destra per il freddo.

È una misura di comodità e sicurezza per evitare di scottarsi, soprattutto se hai bambini che iniziano a fare la doccia da soli.

Passaggi per sostituire il miscelatore doccia:

Devi essere un bravo tuttofare per intraprendere questi “lavori” e avere gli strumenti necessari. Per la prima volta, attendere 1 ora e 30, tempo sufficiente per sostituire il miscelatore, compresa la pulizia del sito. Il livello di difficoltà è nella media se non si presentano spiacevoli sorprese durante lo smontaggio (ad esempio ferramenta danneggiata).

Ricordati di proteggere il tuo piatto doccia con cartone o altro per evitare di danneggiarlo se ti cade un attrezzo o altro durante la sostituzione.

Strumenti necessari:

  • nuova valvola termostatica di qualità
  • guarnizioni piane (solitamente fornite con il nuovo miscelatore)
  • chiave regolabile
  • composto di traino e giunto
  • livello di spirito
  • cartuccia in silicone trasparente
  • Pistola per cartucce di silicone

1) Chiudi l'acqua

Da non dimenticare, a rischio di creare uno stagno nel vostro bagno! Inizia chiudendo la fornitura idrica generale a casa tua. È una valvola rossa da girare di un quarto di giro. Una volta chiuso, aprire l'acqua nel miscelatore in modo che l'acqua rimasta nei tubi defluisca e non schizzi in faccia quando si rimuove il miscelatore difettoso.

READ  Inseguito dal Bayern Monaco, Julian Nagelsmann allunga con la selezione tedesca

2) Svitare il miscelatore doccia

Utilizzando una chiave regolabile, svita i due raccordi quindi tira delicatamente il miscelatore verso di te, facendo attenzione a non farlo cadere a terra o sul piatto doccia (è pesante e potrebbe danneggiarlo).

3) Svitare le 2 rosette

Le due rosette si possono svitare manualmente, non c'è bisogno di forza o attrezzi in quanto il loro uso è solo decorativo. Le sostituirete poi con le nuove rosette fornite con il nuovo mixer (passo 6).

4) Livellare gli attacchi a parete

Per ragioni estetiche, dovrai assicurarti che i due collegamenti a parete siano a livello (dritti). Posizionare una livella a bolla sui due raccordi e verificare che la bolla sia al centro. Se la bolla pende più da un lato che da un altro significa che il raccordo deve essere avvitato o svitato in modo che sia allo stesso livello. Tieni presente che questo tipo di raccordi è chiamato eccentrico, sono progettati per poter essere livellati.

Utilizzare la chiave regolabile per ruotare delicatamente il raccordo e ricontrollare il livello per assicurarsi che sia diritto. Fai attenzione a non utilizzare pinze multipresa sul filetto degli attacchi per girarli, altrimenti li danneggerai e rischierai di non riuscire a riavvitare il nuovo miscelatore.

5) Aggiungere il sigillante siliconico

Se l'attuale guarnizione in silicone è vecchia (diventa gialla), si decomporrà e non svolgerà più la sua funzione sigillante. In questo caso è necessario rimuovere le vecchie guarnizioni in silicone che l'idraulico aveva messo e rimetterle su tutto il raccordo come nella foto sopra. Ovviamente non dovresti inserirne nessuno nel thread della connessione.

6) Avvitare la nuova rosetta

Potrete poi avvitare le nuove rosette presenti nella scatola del nuovo miscelatore. Come prima, potete farlo a mano senza attrezzi e senza forzature. Puoi anche realizzare un sigillo in silicone trasparente tutt'intorno per sigillarlo il più possibile.

7) Crea il sigillo

Esistono due soluzioni per garantire la tenuta stagna del miscelatore, o una sigillatura con stoppa e pasta per giunti come nella foto, oppure una guarnizione. Mia nonna mi diceva sempre che la trainata era più efficace quindi ho scelto questo metodo anche se era più “doloroso” da fare.

READ  9 potenti rimedi per la pancia gonfia

Srotolare un po' di stoppa e arrotolarla in senso orario dal fondo del raccordo verso l'alto. Appiattisci il traino con le dita mentre giri con il polso. Puoi bruciare i piccoli pezzi di stoppa che sporgono con un accendino. Fate attenzione a non mettere troppa fibra altrimenti non riuscirete ad avvitare il mixer sul filetto (qui nella foto c'era un po' troppa fibra che rendeva impossibile l'avvitamento, quindi ne ho tolta un po' dopo).

Successivamente stendere il composto per giunti sulla fibra, sempre in senso orario.

8) Avvitare il nuovo mixer

Posizionare sui raccordi le due guarnizioni piane fornite a corredo del miscelatore, seguendo le istruzioni se avete dubbi, e accostare i due raccordi maschio contro i raccordi femmina; esercitare una leggera pressione per poter avvitare inizialmente a mano e stringere gradualmente ogni connessione.

Una volta collegati i due attacchi è possibile avvitarli con la chiave regolabile, facendo attenzione a non danneggiare il mixer con l'attrezzo (si graffia facilmente). Stringere forte e controllare che tutto sia avvitato saldamente.

9) Riaprire l'acqua

La tua nuova installazione è stata eseguita bene? Solo rimettendo l'acqua lo saprai! Si consiglia la presenza di due persone in questa fase.

Chiedere a qualcuno di aprire lentamente la valvola di ingresso dell'acqua (non aprirla improvvisamente) per vedere se ci sono perdite sui collegamenti del miscelatore. Se non sono presenti perdite, congratulazioni, ci sei riuscito! Testare anche il corretto funzionamento del miscelatore: acqua calda, acqua fredda e temperatura di esercizio.

Se c'è una perdita d'acqua, niente panico:

  • o il tuo giunto di traino era fatto male > deve essere rifatto
  • o ti sei dimenticato di mettere le guarnizioni piatte tra i raccordi
  • o non hai stretto abbastanza i collegamenti

Se non hai voglia di cambiare il mixer da solo o non puoi farlo, non esitare a contattare a idraulico di emergenza intorno a te. Sul sito proximite-plombier.fr potrete trovare un'azienda seria disponibile rapidamente e che farà un buon lavoro per voi.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *