Con una tripletta di Lewandowski, l'FC Barcelona rovescia il Valencia e torna al secondo posto nella Liga



Una settimana dopo la sconfitta al Clasico contro il Real (2-3, 21 aprile), il Barça era sotto pressione. Anche il successo del Girona contro il Las Palmas (2-0, sabato) lo ha fatto retrocedere al terzo posto nella Liga. Lunedì contro il Valencia il club blaugrana non ha commesso errori e ha avuto molte difficoltà a uscirne.

Ciò è dovuto agli sorprendenti errori difensivi dei giovani Cubarsi, Araujo e Ter Stegen. Il portiere tedesco ha subito un gol dopo un incredibile errore (27°) e anche un rigore concesso dal suo difensore uruguaiano (36°). Due gol logici visto che il Barça aveva iniziato male la partita, ostacolato dalla vivacità di Hugo Duro o dal sorprendente dominicano Peter Gonzalez (21), in prestito dal Real Madrid.

Mentre il suo allenatore esitava a metterlo in panchina, Robert Lewandowski ha segnato tre volte (due colpi di testa, un magnifico calcio di punizione diretto), portando il suo numero di gol a 16 in questa stagione nella Liga. In precedenza, Fermin Lopez aveva confermato la sua forma, segnando per la quarta volta nelle ultime otto partite di campionato, con un magnifico colpo di testa non crossato su cross di Rafinha. Dominante per tutto il secondo tempo, il Barça mantiene la seconda posizione.

READ  Real Madrid, re dei soldi in Champions League



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *