Condizioni di lavoro deplorevoli, promesse salariali non mantenute… la squadra femminile dello Stade Brestois minaccia di scioperare



La squadra femminile dello Stade Brestois, che milita in D3, ha ufficialmente dichiarato di essere « stufa » in una lettera aperta diffusa mercoledì dal sito Calciatori. In questo denunciano i giocatori del club del Finistère “condizioni di viaggio deplorevoli”la mancanza di considerazione da parte dei dirigenti, le promesse finanziarie non mantenute e gli alloggi antigenici in cui vivono diversi giocatori.

“Alcuni contratti sono stati firmati cinque mesi dopo l’arrivo delle ragazze al club. Dovevano mantenersi da soli, lontani dalle famiglie, senza il minimo reddito. Quando firmarono il contratto, cinque mesi dopo, l'importo era inferiore a quanto dichiarato al loro arrivo. Tutto lo staff è intervenuto per aiutarli finanziariamente”scrive la squadra femminile di Brest, che minaccia di scioperare.



Source link

READ  Tya Zebrowski (13 anni) e Clémence Schorsch (15 anni) portano la Francia al 3° posto ai Mondiali Junior

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *