Confusione in Argentina sulla versione dei fatti fornita dalla difesa e sulla cessione di Auradou e Jegou



Secondo lei, Oscar Jegou era tornato con la presunta vittima la sera prima che Hugo Auradou li raggiungesse all’hotel Diplomatic, nella stanza condivisa dai due uomini. Questa versione di Me Romano ha avuto eco nelle nostre colonne e in numerosi media argentini prima che, durante la notte, uno degli assistenti del suo ufficio ci ricontattasse con questo messaggio: “ Buonasera scusi, sto rivedendo sui vari media le dichiarazioni dell’avvocato e credo che abbia invertito i nomi degli aggressori. Prima di tutto è Hugo (Auradou) chi è quello con cui esce dalla discoteca ed entra nel locale, poi il secondo aggressore, quello che apre la porta, entra e poi partecipa anche lui ai fatti è Oscar. Controlla, ma sono sicuro che ha cambiato i vostri nomi. » Il nostro giornalista aveva tuttavia contattato più volte nel corso dell’intervista il legale della presunta vittima, confrontandolo con le informazioni a disposizione Il gruppo, ma quest’ultimo ha insistito sulla sua prima versione prima di fare marcia indietro tramite messaggio.

Rinviato a questo giovedì il trasferimento dei due giocatori al Mendoza

Un esempio della confusione che regna a livello locale attorno a questa vicenda e purtroppo non l’unico. Mercoledì pomeriggio abbiamo annunciato il trasferimento dei due nazionali francesi a Mendoza, su strada, dopo la conferma di diverse fonti ufficiali, in particolare all’interno della delegazione francese, dove avevano confermato più volte la loro partenza tra mezzogiorno e le 18 in Argentina. Avevano lasciato Buenos Aires un po’ tardi del previsto, ma si stavano dirigendo verso il luogo della loro prossima detenzione. Nuova sorpresa nel cuore della serata, quando le autorità giudiziarie locali e il Ministero di Sicurezza di Mendoza, sempre più cauti riguardo al momento dell’arrivo dei due francesi, hanno comunicato che Auradou e Jegou non avrebbero lasciato Buenos Aires fino alla prossima settimana. Mattina.

READ  L’IBA pagherà dei bonus ai vincitori delle medaglie dei Giochi Olimpici del 2024

L’incertezza sulla loro ubicazione è durata diverse ore prima che venissimo finalmente informati di un problema logistico. Si è poi parlato di un possibile viaggio aereo, cosa che non avverrà mai, poi di un nuovo piano di partenza, questo giovedì mattina alle 8. Hugo Auradou e Oscar Jegou hanno finalmente lasciato Buenos Aires sotto scorta e davanti alle telecamere argentine alle 8,30 di questo giovedì mattina (13,30 in Francia) per un viaggio stimato tra le 12,00 e le 16,00 tra l’est e l’ovest della Spagna Paese.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *