Confusione riguardo al ritiro di Andy Murray da Wimbledon



Andy Murray giocherà a Wimbledon? Domenica a mezzogiorno la risposta fu negativa. Poco prima di mezzogiorno, il Telegrafo ha annunciato il ritiro del 37enne scozzese dopo l’intervento chirurgico alla schiena per una ciste nella colonna vertebrale e “una probabile convalescenza di sei settimane”. Poi l’ATP, a inizio pomeriggio, ha confermato su X (ex Twitter) il ritiro del britannico: “Dopo essere stato operato per una ciste alla spina dorsale, Andy Murray purtroppo si è ritirato da Wimbledon. Riposa e recupera bene, Andy, ci mancherai. »

Ma da allora l’ATP ha rimosso il suo tweet. E secondo il CustodeL’agenzia di gestione di Murray ha detto che nessuna decisione è stata ancora presa e che sarà presa la prossima settimana, visto che Wimbledon inizierà il 1° luglio.

« Mi risulta che non sia stata presa alcuna decisione »

Leon Smith, capitano della squadra britannica di Coppa Davis

L’operazione alla schiena, subita sabato, è il risultato di un infortunio riportato mercoledì prima del suo secondo turno al Queen’s contro Jordan Thompson, dove finì per arrendersi (4-1, ab.). “La mia schiena mi ha dato fastidio per un po’ ma fino ad ora sono riuscito a gestirlo, ha detto mercoledì in una conferenza stampa. Anche ieri (martedì), è stato abbastanza buono. Ma oggi (Mercoledì), Non riuscivo proprio a muovermi e non avevo coordinazione nella gamba destra. Avrei preferito non entrare in campo, ma in effetti solo quando sono entrato in campo per la partita ho avuto questa sensazione. Durante il riscaldamento è andato tutto bene… »

Murray dovrebbe anche competere ai Giochi Olimpici (27 luglio – 4 agosto) in singolo e doppio, con Dan Evans.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *