dalla NASA alla nostra stanza


Il memory foam non è una novità: si dice che questo materiale innovativo sia stato sviluppato dalla NASA negli anni ’60 con l’obiettivo di migliorare la sicurezza e il comfort dei sedili degli astronauti durante il lancio e l’atterraggio dei razzi.

IL accessori per biancheria da letto in memory foam sono in aumento da diversi anni. E per una buona ragione: offrono a conforto immancabileadattandosi perfettamente ai contorni del corpo di ogni dormiente e riducendo i punti di pressione, consentendo allo stesso tempo a migliore allineamento della colonna vertebrale. Materassi, divani, cuscini, poltrone o cuscino in memory foam, sul mercato non mancano gli articoli realizzati con questo materiale apparentemente magico! Scopri ilstoria del memory foam.

Le origini del memory foam

Le origini del schiuma di memoriaconosciuto anche come mousse viscoelasticorisalgono all’anno 1966dove è sviluppato da centre de recherche de la NASA (Amministrazione nazionale per l’aeronautica e lo spazio) Negli USA. L’obiettivo era creare un materiale in grado di assorbire e distribuire uniformemente la pressione per migliorare comfort dei cuscini dei sedili degli astronauti.

Guidati dal dottor Charles A. Yost, i ricercatori hanno quindi potuto lavorare su a specifico materiale polimerico suscettibile d’fornire agli astronauti comfort e protezione. Quindi sviluppano a schiuma viscoelastica conforme ai contorni del corpo sotto pressione e capace di ritornare alla sua forma originale dopo essere stato deformato.

READ  Il nuovo rivestimento ultra nero per i telescopi potrebbe cambiare le regole del gioco

Applicazioni in materassi e cuscini

Dopo il suo sviluppo iniziale, il tecnologia memory foam è stata trasferita negli anni al settore commerciale 1980. I primi prodotti basati su schiuma viscoelastica compaiono nel settore medico per le esigenze dei pazienti costretti a letto, al fine di ridurre le loro piaghe da decubito migliorare il comfort dei letti ospedalieri.

All’inizio 1990IL schiuma di memoria comincia ad essere sfruttato nel produzione di materassi e guanciali. Questi prodotti per la biancheria da letto guadagneranno rapidamente popolarità grazie alla loro capacità di offrire supporto personalizzato e alleviare la pressione corporea.

Cuscino letto ergonomico in memory foam
Crediti: Med-Ved/iStock

Come vengono realizzati i cuscini e gli altri articoli in memory foam?

La realizzazione di un cuscino e qualsiasi altra cosa prodotto in memory foam, richiede diversi passaggi. Ecco una panoramica dettagliata del suo processo:

1/ Formulazione in schiuma

IL schiuma di memoria è generalmente composto da poliuretano e alcuni agenti chimici per aumentarne la densità. In particolare polioli, isocianati, agenti espandenti, catalizzatori e stabilizzanti per controllare la stabilità della schiumae infine additivi come gel rinfrescanti o agenti antimicrobici.

2/ Miscela e reazione chimica

Gli ingredienti vengono poi mescolati in una grande vasca, quindi versati negli stampi. La reazione chimica tra il poliolo e l’isocianato genera la schiuma producendo bolle di gas, in modo da conferirgli una consistenza morbida ed elastica.

3/ Stampaggio

La schiuma liquida viene poi versata in a stampo corrispondente al dimensione e forma del cuscino, poi riposa per diverse ore in ambiente controllato per ottenere un’ottima stabilità. Questo passaggio può anche includere a processo di post-cottura versare rimuovere eventuali residui chimici.

4/ Taglio e modellatura

Dopo l’indurimento, la schiuma viene rimossa dallo stampo e tagliata alla dimensione del cuscino. Per fare ciò, i produttori utilizzano macchine da taglio precise garantendo che ogni prodotto tragga vantaggio da bordi lisci e dimensioni esatte. Se il cuscino ha a progettazione specifica come contorni che consentono a supporto ergonomicodelle macchine sagomatrici specializzate vengono poi utilizzati.

READ  Pesce con "denti umani" e occhio di Sauron scoperto in Amazzonia

5/ Imballaggio

IL cuscini in memory foam sono solitamente avvolti in una copertura in tessuto per garantire a trasporto facile e buona protezione contro la polvere. Questo imballaggio riutilizzabile è spesso composto da materiali traspiranti e ipoallergenici come il cotoneIL bambùo tessuti sintetici che hanno subito un trattamento specifico.

confezione del cuscino in memory foam
Crediti: Detry26/iStock





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *