Daniil Medvedev sulle Olimpiadi di Parigi 2024: “Ci sono molte cose ingiuste nella vita”



“Che impatto ha la situazione internazionale sulla tua visione dell’evento?
I Giochi sono molto importanti per me. Quando ho partecipato a quelli di Tokyo, sono andato come un altro torneo cercando di voler giocare bene. E lì mi sono detto: “Wow, c'è qualcosa di speciale che non immaginavo… » Ero davvero motivato e quando ho perso nei quarti di finale (contro Pablo Carreno Busta)ero più deluso che mai, un po' come quando persi in finale dello Slam.

Per un po' sono rimasto davvero colpito. E mi sono detto che ad ogni Olimpiade farò di tutto per esserci e rappresentare quello che posso rappresentare, anche se non c’è la bandiera. So chi sono. So perché gioco a tennis. Andrò là fuori, cercherò di giocare bene, di rendermi orgoglioso e di rendere orgogliose le altre persone e vedremo.

“Per quanto riguarda i Giochi di Tokyo, non so cosa proverò”

L'atmosfera sarà sicuramente speciale, soprattutto per quanto riguarda le relazioni franco-russe che conosciamo. Questo sta già rovinando il tuo divertimento per questo grande incontro?
Sicuramente è un po' speciale. E per quanto riguarda Tokyo non so cosa proverò. Forse con tutto questo ambiente mi renderò conto che non è affatto la stessa cosa, non è in linea con le mie aspettative… Vedremo come andrà. Non ne abbiamo idea. Come in un torneo, se il pubblico è a favore o contro di te, se l'avversario gioca bene oppure no, se i social network reagiscono oppure no… Mi aspetto solo cose belle, orgoglio e felicità, e forse non è affatto così .

READ  Il nuovo serbatoio di elio del Minnesota contiene concentrazioni sbalorditive

Trovi ingiusto non poter sfilare alla cerimonia di apertura, oppure normale vista la situazione?
Per un tennista è difficile rispondere. A Tokyo potevamo andare, ma abbiamo giocato il giorno dopo. Quindi non potevamo marciare per non sprecare energie. Se gareggiamo sotto una bandiera neutrale, forse è normale. Sleale? Ci sono tante cose ingiuste nella vita, neanche parlando di politica!

Sono una persona che lo sa e mi adatto molto bene a molte situazioni. Quando perdi una partita, non è giusto ricevere migliaia di messaggi che dicono che devi smettere di giocare a tennis… A volte non mi piace esprimere direttamente la mia opinione, può creare delle cose intorno. Cerco di vivere la mia vita al meglio delle mie possibilità e di rendere felici le persone che mi circondano. Cerco di essere buono con me stesso. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *