Danimarca e Slovenia si sono separate nel girone C degli Europei per un cartellino giallo… contro lo staff



Si è ridotto quasi a nulla. A parità di quattro criteri di classifica (numero di punti, confronto diretto, differenza reti, numero di gol segnati), Danimarca e Slovenia hanno dovuto essere decise dalla UEFA per sapere quale delle due nazioni avrebbe finito secondo nel girone C.

Dopo la partita, l’organismo europeo ha confermato che il secondo posto è stato deciso secondo la classifica del fair play. Tuttavia, entrambe le squadre hanno sei cartellini gialli ciascuna alla fine della fase a gironi. Si tratta infatti di un cartellino giallo indirizzato al vice allenatore della Slovenia, Milivoje Novakovic, che era stato ammonito per comportamento inappropriato durante la partita Slovenia-Danimarca (1-1), cosa che la Slovenia non è riuscita a fare quando è arrivato il momento di fare i conti.

La Slovenia però non viene eliminata a causa di questo cartellino giallo. Si qualifica alla fase ad eliminazione diretta tra le migliori terze classificate. Affronterà Portogallo, Belgio, Ucraina, Romania e Slovacchia negli ottavi. La Danimarca erediterà il paese ospitante, la Germania, sabato (21) a Dortmund.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *