Diane Parry eliminata da Elina Svitolina al 1° turno a Strasburgo



Il primo atto di questo primo turno dell'Internationaux di Strasburgo non era chiaramente andato a vantaggio di Diane Parry domenica sera. Dopo un'interminabile attesa dovuta alla pioggia e alle lunghe partite, la francese è entrata in campo a inizio serata contro Elina Svitolina, detentrice del titolo. In campo, ma non troppo in partita. Spinta dalla palla pesante dell'avversaria, Parry ha faticato a regolare la partita. Il suo servizio ha disturbato solo troppo raramente l'ucraina, che è stata la prima a segnare il break (2-1). Parry non si scoraggia nonostante il doppio break e approfitta di qualche sbalzo di concentrazione di Svitolina per restare in partita. Ma se ha cancellato una pausa alle spalle, ha subito rinunciato ancora una volta al suo impegno per lasciare il comando a Svitolina.

La partita era equilibrata in avvio di secondo set, ma l'ora tarda lasciava presagire che la partita non sarebbe finita. Il cambio di campo, sul 3-2 per la Svitolina, senza sosta, sembrava il momento ideale per rimandare tutti negli spogliatoi. Sfortunatamente c'era ancora una partita e Parry ha concesso il break. Fine del primo atto, 6-3, 4-2 per Svitolina.

La francese è entrata bene in partita, anche se Svitolina ha conquistato subito il servizio portandosi in vantaggio per 5-2. Parry è stata più coerente ed è riuscita a respingere il suo avversario. Alla fine ha rilasciato i suoi colpi ed è tornata sul 4-5. Svitolina ha poi messo a frutto l'esperienza. Sentendo che il pubblico stava solo aspettando che questo passasse completamente a favore di Parry, ha aggiustato i suoi colpi e ha trovato la lunghezza della palla. Per tre volte, Parry è stata costretta a giocare rovesci difensivi, affettati, che le sono costati il ​​punto. Dietro, Svitolina ha completato il match alla prima occasione.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *