Didier Deschamps, dopo Francia – Lussemburgo: “Una buona prima prova”



“Didier Deschamps, qual è il tuo bilancio di questa prima partita di preparazione, mercoledì contro il Lussemburgo (3-0) ?
La soddisfazione è tanta, tenendo conto che l'avversario era sminuito con tanti assenti. C'erano alcune cose interessanti nell'animazione offensiva, anche se porterà alcune correzioni. Abbiamo aggiunto lo stato d'animo, la voglia, l'entusiasmo, è una buona prima prova rispetto a tutto quello che avevamo fatto dall'inizio del corso.

Kylian Mbappé ha spiegato martedì che un uomo felice ha maggiori probabilità di giocare bene. Condividi questa osservazione dopo questa partita?
Assolutamente sì, Kylian è il capitano ed è un leader fantastico. Non ripercorrerò cosa è successo, gli scambi che abbiamo avuto e cosa è stato in grado di fare. Sa perché è lì e avremo bisogno di lui al meglio. Il fatto di aver giocato 90 minuti gli ha fatto bene, così come il lavoro che ha svolto. Con quello che rappresenta, come Antoine (Griezmann) che è vice-capitano, gli altri lo seguono.

Cosa pensi della performance di Marcus Thuram?
Marcus ha un volume di gioco elevato e le posizioni sono intercambiabili. Dato che si sta impegnando molto, e ne avremo bisogno, va contro ciò che può fare in attacco. Ci sono ancora degli aggiustamenti ma viene da una grande stagione, non potrà essere al 100% questa sera (mercoledì). È pieno di buona volontà. Con Kylian c’è complementarità e affinità tecnica. La cosa principale è che tutte le aree siano occupate. Nell'animazione offensiva, avere posizioni intercambiabili è meno prevedibile per l'avversario.

READ  PSG-FC Barcelona: a che ora e su quale canale guardare i quarti di finale di Champions League?

“Poter difendere in quattro è un’ottima soluzione, indipendentemente dal sistema che ci viene presentato”

Benjamin Pavard è entrato come terzino destro. È questa una lezione per l’Euro?
Mi sono adattato alla situazione in serata, anche se è una zona che occupa anche all'Inter, pur giocando in mezzo. Era un po' più insolito di Jules (Koundé) nel primo tempo e sa cosa mi aspetto da lui. Se lo metto lì è perché può essere chiamato a giocare in questo ruolo.

Lo schema a volte sembrava un 4-4-2…
Senza palla, sì. Possiamo avere un posizionamento difensivo diverso dall'animazione offensiva, voglio avere opzioni diverse. Poter difendere a quattro è un'ottima soluzione, indipendentemente dal sistema che ci troviamo di fronte.

Come hai gestito la cerniera?
Era Ibou Konaté che avrebbe dovuto uscire nell'intervallo, ma Dayot Upamecano aveva un po' di sensibilità all'adduttore. Difficile poterli giudicare, non possiamo dire di essere stati estremamente sollecitati. »

READ  Con la doppietta di Cristiano Ronaldo, il Portogallo si rassicura prima degli Europei dominando l'Irlanda



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *