Didier Deschamps, dopo il pareggio della Francia contro la Polonia: « Sarei molto più preoccupato se non avessimo occasioni »



Due gol segnati – un csc e un rigore -, un secondo posto e tante occasioni sprecate. Ecco i risultati del primo turno dei Blues agli Europei. Ed è soprattutto sugli ultimi due punti che Didier Deschamps, tecnico dei Blues, ha scelto di concentrarsi dopo il pareggio contro Polonia (1-1)questo martedì, a Dortmund.

“Hai perso il primo posto nel gruppo D. Cosa ti ha deluso di questo incontro?
Oh no, non sono affatto deluso, onestamente. Solo che volevamo ottenere il primo posto. Il portiere avversario è stato votato migliore in campo. A volte puoi avere molte occasioni e non segnare. Eravamo in un gruppo molto fitto. Per quelli che ridevano dell’Austria, loro sono i primi. I Paesi Bassi sono terzi. Il primo obiettivo è raggiunto, si giocherà il 1 luglio (agli ottavi di finale) e inizierà una nuova competizione. Se segniamo più gol, abbiamo più possibilità di vincere le partite. Sarei molto più preoccupato se non avessimo avuto alcuna possibilità.

Hai tirato 20 tiri di cui solo 7 in porta e 11 calci d’angolo, che non sono stati molti…
Quando faccio le mie composizioni e ho 6 ragazzi sopra 1,90 m davanti… non ne ho solo di piccoli, ma per competere ed essere efficaci in questo settore, è meglio giocare a terra e veloce. Per questo ho scelto tre giocatori offensivi che portano velocità a terra.

Questa è la prima volta dopo tanto tempo che decidi di farne a meno nonostante sia disponibile…
Gioca ogni partita, è entrato per venti minuti! Hai un osso da rosicchiare, forse è Antoine (Griezmann), ma per me non è un problema. È una scelta, come ho fatto con Marcus (Thuram) o altri. Per gli ottavi di finale abbiamo tempo. Ha giocato due partite, nella seconda è stato migliore. L’ha vissuto da professionista, con il sorriso, non c’è stato nessun problema. Ci sono altri che non sono contenti, è normale, non posso accontentare tutti.

“Kylian (Mbappé), ho trovato le sue gambe abbastanza buone. Si sta abituando al bordo della maschera, anche se gli cola negli occhi quando suda. »

Cosa ha pensato Kylian Mbappé riguardo alla sua ricomparsa dopo il naso rotto?
Kylian, nonostante tutto quello che ha passato, nei giorni in cui è stato complicato per lui, ho trovato le sue gambe abbastanza buone. Si sta abituando al bordo della maschera, anche se gli cola negli occhi quando suda. Ha mostrato molta voglia. Questa partita gli servirà bene per il futuro.

“Qualcuno noterà che dalla panchina non vediamo molta differenza. Quando volevamo ottenere un risultato, non sempre ottenevamo l’effetto desiderato”

Deluso dal contributo dei sostituti?
Possiamo fare di meglio. Questo non per farli sentire in colpa. Non è mai facile tornare a casa. Alcuni noteranno che dalla panchina non si vede molta differenza. Quando volevamo ottenere un risultato, non sempre ottenevamo l’effetto desiderato. Capisco la difficoltà, ma sì, poteva andare meglio.

È soddisfatto dello stile di gioco offerto dalla squadra in queste tre partite?
Il gruppo c’è, abbiamo lo stato d’animo, la solidità, creiamo occasioni. Forse le altre squadre hanno mostrato più potenziale visto che noi non abbiamo segnato (nel gioco). Il nostro gruppo è stato davvero difficile. Sfrutteremo queste tre partite, con una sosta che farà bene a tutti, per poi passare agli ottavi. È una nuova competizione. Le impressioni del primo turno non sono sempre quelle del resto. Lì avremo la meglio. Tavolo o non tavolo, meritiamo di essere secondi. La qualificazione era il nostro obiettivo. Adesso toccherà alla scure, restano solo le big. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *