Didier Deschamps, l’allenatore dei Blues dopo la qualificazione alle semifinali degli Europei: « Quando c’è bisogno di cambiare le cose in positivo, noi ci siamo »



« Si tratta della prima vittoria ai rigori per una squadra francese dal 1998. È un sollievo?
C’ero anch’io, non ho sparato neanche io. È passato molto tempo, quando le cose si sono messe per il verso giusto… È vero, è stata una partita molto dura, contro un’ottima squadra portoghese. Avremmo anche potuto vincerlo. È stata più dura ai supplementari, dove loro avevano molto più palla di noi. Poi quando saremo tranquilli e tireremo i rigori, tanto meglio. Non era lo stesso contesto dell’ultima volta, con in palio il titolo mondiale. Bisogna divertirsi, siamo in semifinale. Quando vediamo la felicità che condividiamo con i tifosi. E’ motivo di orgoglio per i miei giocatori anche se non facciamo tutto alla perfezione. Non ci arrendiamo. Quando è necessario che le cose cambino per il verso giusto, noi siamo lì. Non fermerò il tempo ma lo assaporerò un po’.

Come sei arrivato alle semifinali della competizione con i tuoi due giocatori più importanti in scarsa forma?
Ovviamente per ragioni diverse Antoine (Griezmann) e Kylian (Mbappé) non sono al top di quello che possono fare, ma ci siamo. Entrambi dovrebbero migliorare l’efficienza che non abbiamo. Resistono, siamo un gruppo, la forza collettiva è ancora lì. Alcuni hanno preso il sopravvento, molto bene.

Come hai scelto i tuoi tiratori?
Volevo far tirare a Olivier, che è uno dei cinque tiratori, ma l’arbitro non lo ha registrato abbastanza presto, quindi non poteva essere presente. La scelta dell’ordine è importante ma bisogna selezionarli tutti. Alcuni sono meno comodi. Averli tutti e cinque va già bene, non sto forzando l’ordine.

READ  Svizzera, Nuova Zelanda, bungee jumping... Chi è Lulu Sun, la sorpresa dei quarti di finale di Wimbledon?

Hai cambiato qualcosa nel tuo approccio ai rigori, che spesso per te non hanno avuto molto successo?
Ci nutriamo inevitabilmente di tutto ciò che abbiamo conosciuto, soprattutto dell’ultimo. È un gesto tecnico, in un momento particolare. Abbiamo dovuto ignorare la foresta di tifosi portoghesi alle nostre spalle. Se lo riprendi perfettamente… Quando hai l’opportunità di ripetere le cose più volte, anche se non si trattava degli stessi tiratori… la cosa più importante è la tranquillità. Questo è ciò che Kylian ha detto a tutti coloro che stavano per sparare.

“Abbiamo una solidità essenziale in una competizione importante. (…) Ciò non vuol dire che non vorrei una maggiore efficienza”

Per quello Kylian Mbappé è fuori? ? Lo ha chiesto? Hai avuto la sensazione che fosse nervoso?
Sì, già un po’ prima, cominciava a sparare. Kylian è sempre onesto con me e con il gruppo. Dal momento in cui non ha più la capacità di accelerare… tra il problema alla schiena, il trauma al naso, non è al meglio.

Sei sorpreso di essere in semifinale e di non aver ancora segnato un gol in partita?
Abbiamo comunque segnato. Anche se è un csc, loro non si divertono a mettere la palla… Se poi prendessimo anche gol… Al contrario, non sono stati efficaci neanche stasera (venerdì), anche se hanno trovato un bravissimo Mike Maignan . Spero che questo non sia un modo per dirmi che il nostro posto è stato usurpato? Abbiamo una solidità essenziale in una competizione importante. Quando si segnano pochi gol è meglio non segnarne nessuno. Ciò non significa che non vorrei una migliore efficienza.

Raggiungere le quattro finali è ancora più dolce quando si affrontano così tante critiche al gioco?
No, per niente. So che alcuni di voi hanno posto molte domande al mio presidente. Lui è con noi, parliamo molto. Va bene che tu faccia il tuo lavoro. La cosa principale è che il mio presidente non se ne preoccupi. Condivide molte cose con noi, parlo molto con lui. Siamo a bordo per assicurarci che le cose vadano nel miglior modo possibile. È anche un piacere per lui essere lì, puoi vederlo, puoi sentirlo.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *